Maiori lo Schizzichea vince il carnevale storico della Costiera Amalfitana

0

Il gruppo Schizzichea ha fatto il primo posto con il “Made in China” il secondo posto il gruppo Scherzi a Parte che ha presentato Kentauros il terzo il gruppo Nuovi Pazzi che presenta Campioni del Mondo e il quarto il gruppo I Monelli. Per il gruppo dei balletti il primo posto è di Scherzi a Parte. Quasi ottomila presenze Un successo per l’associazione costruttori carri allegorici. Questo è il primo anno che si è fatta la manifestazione con dieci giorni di programmi con una tensotruttura.”Siamo soddisfatti del risultato – dicono Vincenzo Apicella e Criscuolo Massimo dell’organizzazione -. Attualmente è uno dei carnevali più belli della Campania, rigraziamo soprattutto della collaborazione del Comune di Maiori, del Comitato Festa  e dell’Azienda di Soggiorno con l’Ept Gennaro Avella e il presidente della provincia Angelo Villani” Nato nel 1966, con trentacinque edizioni, con i suoi carri allegorici, il Carnevale di Maiori è il vero polo di attrazione nei giorni di Carnevale. Maiori festeggia quest’anno i sette lustri di vita del suo consueto happening invernale, che per l’occasione ha tenuto banco per una settimana intera.
Un’arte, quella di lavorare la cartapesta, che si è tramandata da padre in figlio e che vede tantissimi giovani impegnati a modellare e rifinire le grosse strutture che gareggiano per aggiudicarsi il trofeo finale. I carri sfilano verso il Lungomare Amendola e ciò ha provocato qualche problema per il traffico, per la mancata segnalazione da parte dell’Anas ad Amalfi che avrebbe potuto far fare la deviazione per Salerno al traffico per Salerno che doveva attraversare Maiori, ma la manifestazione, a detta di tutti, è stata un successo. Bello sarebbe coinvolgere tutta la Costiera Amalfitana di modo che questo diventi “Il Carnevale” della Divina. Complimenti da Positanonews.


Michele Cinque


Mandate commenti foto e notizie a info@positanonews.it


e cinquemi@michelecinque.191.it


Aspettiamo anche chi ci mandi i vincitori del carnevale di Positano