NON SOLO VESPA E APE

0

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Piaggio rinnova il veicolo, che insieme alla storica Ape, ha avuto molto successo negli ultimi anni. Questo veicolo è il Porter. La nuova vettura della casa di Pontedera è proposta con 3 motorizzazioni (un benzina 1300 da 65 cv, un benzina-GPL 1300 da 65 cv e una motorizzazione elettrica), in 7 varianti di carrozzeria: Blind Van (furgone), Glass Van (miniauto 4 posti), Pick Up, Tipper (cassone ribaltabile), Top Deck (Sponde in lega), Maxxi (grande superficie di carico), Chassis (per ogni personalizzazione). Girando attorno al Porter ci si trova davanti a un veicolo molto compatto, dalla linea a “guscio” che abbina a compattezza e robustezza una grande capacità di carico. Entrando dentro (a seconda delle versioni e degli allestimenti) si sale su di un mezzo semplicissimo, senza fronzoli alcuni, spartano ma adatto a chi vuole un veicolo tutta sostanza e compatto. Ed ora il test drive. Il Porter guidato era il 1300 16v Top Deck Benzina da 10948 €. Se si vuole avere un mezzo che funga allo stesso tempo da veicolo da lavoro e veicolo ricreativo, senza poter spendere tanti soldi per un pick-up con tutti i confort, si può ricorrere a questo pick-up in miniatura. Dalla sua il Porter ha molte doti: un buon motore, una miriade di allestimenti e versioni, una facilità di guida evidente grazie alle ridottissime dimensioni. Infine i prezzi: si va dai 10397 € del 1300 Benzina Pick Up ai 26448 € del Porter Elettrico in allestimento Vasca per la Nettezza Urbana.


 


 


Bruno Allevi