SERIE B: NAPOLI- PIACENZA NEL DESERTO DEL SAN PAOLO

0









Si torna a giocare, dopo una delle settimana più brutte per il calcio italiano. I segni evidenti di questa settimana saranno ben visibili sugli spalti del San Paolo, spalti vuoti perchè il San Paolo è ben lontano dall’essere considerato a norma.


Si gioca senza pubblico dunque e il Napoli dovrà abituarsi visto che nella migliore delle ipotesi questa situazione durerà per un paio di mesi, quattro partite in cui il Napoli farà a meno del suo dodicesimo uomo in campo, mentre le sue concorrenti dirette, Juventus, Genoa e Rimini, sfrutteranno i loro stadi a norma per avvantaggiarsi nei confronti dei partenopei.
Il tutto aggiungendo il fatto che a porte chiuse il Napoli non ha mai brillato.


La prima gara nel silenzio è già una gara tosta. Di fronte il Piacenza che è distante in classifica solo due punti.
Il tecnico Reja non ha parlato prima della gara. Offeso con qualche collega ha preferito non dare dichiarazioni alla stampa. Il silenzio stampa, dunque, ha coinvolto anche l’allenatore ma qualcosa è trapelato. In campo dovrebbe esserci qualche novità.


In attacco, infatti, a far coppia con Emanuele Calaiò sarà De Zerbi, con Christan Bucchi che si accomoderà in panchina.
Il Piacenza di Iachini con un 4-3-3 con Padalino, Rantier e il bomber Cacìa in attacco. In caso di colpaccio in trasferta ci sarebbe anche il sorpasso in classifica. Staremo a vedere, ma solo in tv.


Napoli (3-5-2): Iezzo; Cannavaro, Maldonado, Domizzi; Grava, Gatti, Dalla Bona, Bogliacino, Savini; De Zerbi, Calaiò. All. Reja


Piacenza (4-3-3): Coppola; Campagnaro, Iorio, Olivi, Anaclerio; Riccio, Patrascu, Nocerino; Padalino, Cacìa, Rantier. All. Iachini


Arbitro: Marelli di Como (Nicoletti-Romagnoli)
















Forum
Accedi al forum e commenta questa notizia!

Strumenti
Scrivi all’autore
Invia ad un amico

Stampa quest’articolo


                                                             Michele De Lucia

Lascia una risposta