No alla discarica di Serre nell´oasi di Persano

0

NO alla discarica regionale di Serre. Il Consiglio provinciale, riunitosi in sessione straordinaria per discutere dell’emergenza rifiuti, ha stigmatizzato la scelta del Commissariato rifiuti di sistemare in località “valle della Masseria”, nel comune di Serre, la megadiscarica regionale da novecentomila tonnellate di rifiuti. Il Consiglio, cui hanno partecipato 12 sindaci della Piana del Sele, arrivati a Palazzo Sant’Agostino guidando un corteo di 2000 manifestanti, ha approvato una delibera, illustrata dall’assessore provinciale all’Ambiente Angelo Paladino, che prendendo atto della proposta Bertolaso stigmatizza “la contraddizione con la decisione di provincializzare la gestione dei rifiuti” e chiede allo stesso Commissario di Governo di fermarsi, “soprassedendo ad ogni provvedimento in tal senso”, e di “rispettare i termini del protocollo d’intesa sottoscritto con gli enti locali il 15 dicembre scorso”. Nello stesso documento si chiede al governatore Bassolino di convocare ad horas la consulta regionale istituita con la legge 290 del 6 dicembre 2006 (quella che convertiva il decreto di nomina di Bertolaso rivoluzionando il commissariato di governo per l’emergenza rifiuti) per l’equilibrata localizzazione dei siti per le discariche e lo stoccaggio dei rifiuti trattati, mentre all’assessore regionale all’Ambiente, Luigi Nocera viene avanzata la richiesta di un incontro con la delegazione dei consiglieri regionali eletti in provincia di Salerno per parlare della legge regionale sui rifiuti e per procedere all’individuazione dell’Ato (ambito territoriale ottimale) provincialeiornalisti delle testate nazionali e regionali, sono Oreste Mottola, corrispondente di zona per il quotidiano “Il Mattino” e condirettore del settimanale “Unico” aderisco volentieri all’appello di “Serre per la Vita” ( www.serreperlavita.it) – comitato popolare – che chiede una maggiore attenzione della stampa su quanto sta accadendo nei dintorni dell’oai naturalistica di Persano. Il trentesimo anniversario della sua istituzione (fu la prima nel Sud) rischia di essere festeggiato con l’apertura della più grande discarica di rifiuti che la Campania abbia mai conosciuto. In un raggio di mille metri da Valle della Masseria, il nome della località, si stanno spendendo rilevanti finanziamenti europei per la realizzazione di un grande campo da golf completo di albergo. Vi allego i numeri telefonici di Baldassarre Chiaviello, 3396887675 presidente di “Serre per la Vita” e Palmiro Cornetta (sindaco) 3497609840 che potete chiamare (a mio nome) per avere altre notizie