COSTIERA SORRENTINA. NUOVI INFERMERI NEGLI OSPEDALI

0

Sagristani: “Entro 30 giorni in arrivo anche altro personale medico”


 


Entro pochi giorni 24 unità infermieristiche saranno operative nei presìdi ospedalieri di Sorrento e di Vico Equense, ponendo un primo argine alla situazione di emergenza venutasi a creare nelle scorse settimane nella sanità locale.


Questa la principale novità emersa nel corso dell’incontro tenutosi stamane presso il comune di Sant’Agnello al quale hanno preso parte, tra gli altri, il direttore generale dell’Asl Napoli 5, Gennaro D’Auria e i sindaci dei comuni della costiera sorrentina.


La riunione è la seconda convocata in ordine di tempo nell’ambito del tavolo permanente sulla sanità, promosso da Piergiorgio Sagristani, assessore provinciale alla Solidarietà e sindaco di Sant’Agnello, e costituito dai primi cittadini delle sei realtà peninsulari.


“Il direttore D’Auria ci ha assicurato che entro trenta giorni saranno inserite negli organici ospedalieri anche nuove unità mediche: anestesisti, pediatri, radiologi e ortopedici – spiega Sagristani -. Per quanto riguarda le attrezzature, è in corso da parte dell’Asl Napoli 5 una ricognizione dei fondi residui che potrebbe portare alla fornitura all’ospedale di Sorrento di una Tac e di una Risonanza Magnetica. Per quanto riguarda il fronte dell’edilizia si segnala infine l’apertura, entro il prossimo mese di luglio, del cantiere per la ristrutturazione complessiva dell’ospedale di Sorrento. Altre novità emergeranno in occasione del prossimo summit che è già stato fissato per il 16 febbraio prossimo”.


 


(www.agopress.it/lda/160107)