STRAGE DI ERBA, ´TROVATO IN CASA IL SANGUE DI UNA DONNA´

0

 COMO – Ci sarebbero tracce di sangue di una persona di sesso femminile, diversa dalle vittime, fra quelle trovate nell’appartamento della strage di Erba. La clamorosa indiscrezione viene pubblicata sull’edizione di oggi del quotidiano “La Provincia” di Como, e potrebbe rappresentare l’ennesimo colpo di scena nell’inchiesta sul quadruplice omicidio dell’11 dicembre.

Nessuno dei tre principali sospettati, sui quali si sono incentrate le indagini, infatti, e’ di sesso femminile. Il riscontro risalirebbe alle ultime ore, e rischia di ingarbugliare ulteriormente il lavoro degli investigatori. Se davvero una donna era in quell’appartamento durante la strage, potrebbe essere l’esecutore materiale dei delitti, o solo di qualcuno (anche se l’autopsia tende ad escludere che avessero agito piu’ mani), oppure una complice che si e’ ferita nella colluttazione con le vittime.

Una serie di scenari assolutamente nuovi, che dovranno essere resi compatibili con le ipotesi sin qui percorse. Secondo “La Provincia”, inoltre, i carabinieri, la sera stessa del delitto, avrebbero sequestrato a casa dell’indagato, quello a cui si e’ arrivati grazie alle dichiarazioni del sopravvissuto, alcuni capi di abbigliamento lavati in lavatrice, che porterebbero ancora i segni di tracce scure, quasi sicuramente sangue umano.


www.ansa.it


                                                            Michele De Lucia

Lascia una risposta