Sabato A Notte de’ Tammorre

0

Sabato 6 gennaio 2007 a Comiziano (uscita Autostrada Nola- Na) in Piazza S. Severino dalle ore 20.00, “ ‘A Notte de’ Tammorre ” a cura di Carlo Faiello Antica Festa che da secoli si celebra a Comiziano la notte dell\’ Epifania.


M o s t r e


Documentario Etnico Campano \”Il Corpo e il Santo\” – Mostra Fotografica –


a cura di Silvio Siciliano,


Proiezioni di video delle Feste Popolari della Campania a cura di Analysis srl


I Segreti della Tammorra – Suono, canto e ballo dell\’Agro Nocerino Sarnese


a cura di \”\’A Paranza d\’\’o Lione\”.


Strumenti Musicali e oggetti Sonori nella Cultura Popolare della Campania


a cura dell\’ Associazione \”\’A Perteca\” di Somma Vesuviana.


Mostra di Nacchere a cura di Bruno Masulli


S t a g e


Costruzione della Tammorra a cura di Riccardo Esposito Abate ovvero \”Zì Riccardino\”.


Libera La Danza


Corso Base di Ballo Popolare – Tammurriate e Taramtelle Campane –


a cura di Erminia Parisi e Carla Sicignano


C o n c e r t i I t i n e r a n t i


I Zompacardillo di Montemarano – La Tarantella dell’ Irpinia


Le Donne della tammorra – La Tammurriata Vesuviana


La Takkarata di Fragneto Monforte – Le Danze del Sannio –


Gruppo \”’A Perteca \” – Canti e Balli intorno al Vesuvio


Paranza d\’\’ Lione – La Tammurriata dell\’Agro Nocerino –


Gruppi spontanei


Punto Ristoro – Offerte di piatti tipici e vino paesano nei Cortili


Infoline : Comune Comiziano 081 8297412 comune.comiziano.na.it


Comitato Festa Comiziano


Ass. Cult. ilcantodivirgilio@virgilio.it 338.8615640


Per gli Stages che sono G R A T U I T I ! ! !


si consiglia la Prenotazione. Info: Il Canto di Virgilio Cell. 338.8615640


“ ’A Notte d’’e Tammorre ” è un’antica festa rituale che si celebra ogni anno a Comiziano, nei pressi di Nola, la notte dell’Epifania, le cui origini si perdono in un passato remotissimo, per quanto sporadiche siano le fonti scritti, rari e sbiaditi i documenti fotografici: con certezza la possiamo datare all’inizio del ‘900, all’apertura della nuova chiesa dedicata a San Severino, il santo patrono che si festeggia l’ 8 gennaio, quando in molti paesi campani si passa dal culto mariano ai vari culti di santi maschi. Attualmente “ ‘A Notte d’’e Tammorre ” rappresenta il momento in cui avviene il passaggio di consegna tra un vecchio e un nuovo “maestro di festa”, responsabile dei festeggiamenti in onore di san Severino. Per tutta la notte dell’antivigilia della ricorrenza, gli abitanti di Comiziano aprono le porte di casa, offrendo cibo e vino al corteo capeggiato dal nuovo maestro di festa che, prima di entrare, deve sfidare il padrone di casa – vecchio maestro di festa – al suono di tamburi e di tric-trac fino alle prime luci dell\’ alba