SONO ARRIVATI, SONO QUI FRA NOI

0

GROTTAMMARE – Dopo tanti rinvii, sono qui fra noi. I cinesi sbarcano in Italia con proprie autovetture, di cui la Great Wall Motor Hover CUV, a cui è dedicato l’articolo, è solo la prima di una lunga serie. Questo SUV cinese è equipaggiato con un solo benzina 2400 di origine Mitsubishi da 126 cv, negli allestimenti Luxury e Super Luxury. Esteticamente, questo massiccio veicolo orientale, presenta una linea dall’aspetto gradevole: ben fatto l’anteriore dove campeggia la grande mascherina cromata a cui fanno da cornice i due ampi fari a palpebra; bello anche il posteriore con dei particolari fari verticali. Internamente si hanno le maggiori sorprese: interni comodi, finiture eleganti, consolle completa di tutto (molto particolare lo schermo centrale, appena sopra l’impianto stereo, schermo in cui sono ubicati i comandi clima), semplice e ben leggibile il quadro strumenti, con gli indicatori spia al loro posto. Ed ora il resoconto del tour sulla Grande Muraglia: l’Hover CUV provato era il Luxury 4×4 con impianto GPL da 24510 €. Al contrario di quanto si possa pensare (veicolo cinese bassa qualità), l’Hover sorprende, per allineare a un prezzo incredibile (24000 euro per un veicolo lungo quasi 5 metri) una qualità soddisfacente e prestazioni di tutto rispetto, sia su strada che su fuoristrada. E considerando che questo veicolo ha come optional l’impianto Gpl e sta arrivando anche il Diesel, per i costruttori occidentali, si stagliano all’orizzonte nubi nere e temporalesche. Infine i prezzi: si va dai 19600 € dell’Hover CUV Luxury 4×2 ai 23600 € del Super Luxury 4×4.


 


 


Bruno Allevi