ENTRO GENNAIO NORME SULLE UNIONI DI FATTO

0

ROMA – Salta dall’emendamento sulle successioni l’equiparazione tra i conviventi e i coniugi. La maggioranza ha raggiunto un accordo in base al quale il nodo sarà inserito in un ordine del giorno che impegna il governo a mettere a punto un disegno di legge in materia entro il 31 gennaio prossimo. L’ordine del giorno impegnerà il governo a predisporre un disegno di legge sulle unione di fatto entro il 31 gennaio. Lo si apprende a margine della riunione governo-capigruppo maggioranza che si tiene al Senato per la messa a punto delle proposte dell’Unione sulla Finanziaria.

NO A DISCRIMINAZIONI PER LE COPPIE DI FATTO, ANCHE GAY Il disegno di legge che il governo dovrà predisporre sulle unioni di fatto dovrà “riconoscere diritti, anche in materia fiscale, prerogative e facoltà alle persone che fanno parte di unioni di fatto e non considerare dirimente, al fine di definire natura e qualità dell’ unione di fatto, né il genere dei conviventi né il loro orientamento sessuale”. Lo si legge nell’Ordine del Giorno alla legge Finanziaria predisposto dalla maggioranza.


www.ansa.it


                                      Michele De Lucia

Lascia una risposta