OMICIDIO NEL NAPOLETANO, SICARI SPARANO DA AMBULANZA

0

NAPOLI – Un uomo e’ stato ucciso in un agguato avvenuto nel comune di Qualiano, in provincia di Napoli. I sicari hanno sparato da una ambulanza, probabilmente rubata poco prima, che e’ stata abbandonata poco dopo l’agguato. La vittima e’ Pasquale Russo, di 41 anni, ritenuto uno degli elementi di  spicco del clan Pianese. L’uomo e’ stato colpito ripetutamente dai proiettili. L’omicidio e’ avvenuto in via Di Vittorio. Sull’omicidio indagano i carabinieri.


OPERAZIONE ANTICAMORRA CONTRO CLAN A FUORIGROTTA

E’ in corso a Napoli, nel quartiere Fuorigrotta, un’ operazione anticamorra per l’ esecuzione di decreti di fermo emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di capi ed affiliati a due diversi clan.

 Le forze dell’ ordine stanno eseguendo fermi e perquisizioni di indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo camorristico, scambio elettorale politico mafioso, traffico internazionale di stupefacenti, estorsioni, violazione delle leggi su possesso e porto abusivo di armi ed altri reati.


CONTROLLI IN PIAZZE SPACCIO NEL NAPOLETANO, ARRESTI

E’ in corso da questa mattina a Melito (Napoli) un’ operazione straordinaria dei carabinieri per il controllo delle piazze di spaccio gestite dalla camorra nell’area dell’hinterland napoletano. Nell’operazione sono impiegati circa 400 uomini appartenenti ai reparti dell’Arma dipendenti dal reparto territoriale Castello di Cisterna ed a compagnie di intervento operativo oltre a unita’ cinofile antidroga ed elicotteri del settimo elinucleo di Pontecagnano (Salerno), che stanno effettuando centinaia di perquisizioni per blocchi di edificio. Durante l’intervento, sono gia’ stati eseguiti diversi arresti e sequestrate migliaia di dosi di sostanze stupefacenti.

DOMANI A POZZUOLI FUNERALI LORIS DI ROBERTO Si svolgeranno domani mattina alle 9:30 i funerali di Loris Di Roberto, il 18enne ucciso da un coetaneo a seguito di una lite per gelosia. Il ragazzo, colpito da sette fendenti con un coltello a serramanico, è morto dopo otto giorni di agonia in ospedale a Pozzuoli. Nella stessa lite perse la vita l’amico diciottenne di Loris, Daniele Del Core, intervenuto a sua difesa. Il rito funebre nella parrocchia del Carmine sarà officiato dal vescovo di Pozzuoli, Gennaro Pascarella.




MIGLIAIA MARCHE BOLLO FALSE, 2 ARRESTI E 24 DENUNCE A NAPOLI

Due persone arrestate, 24 tabaccai denunciati, quattro rivendite di tabacchi e 1.700 marche da bollo false e quattro apparecchi per la stampa dei valori sequestrati: e’ il bilancio di una vasta operazione della Guardia di finanza di Napoli, coordinata dalla Procura della Repubblica contro la contraffazione. Durante l’operazione, alla quale hanno partecipato 150 militari della finanza, sono state eseguite oltre 50 perquisizioni. Le indagini, condotte dai sostituti procuratori della sezione criminalita’ economica coordinata dal procuratore aggiunto Paolo Mancuso, sono iniziate lo scorso mese di settembre quando le Fiamme gialle – e’ spiegato in una nota a firma di Mancuso – hanno individuato un sofisticato sistema di contraffazione ed alterazione di valori bollati ”che aveva assunto nella citta’ di Napoli e nella sua provincia, proporzioni inquietanti – scrive Mancuso – con l’immissione sul mercato di migliaia di ‘bollini’ falsificati”. Durante le indagini, ”i militari del nucleo di polizia tributaria e della sezione di polizia giudiziaria hanno individuato – attraverso il capillare monitoraggio su migliaia di valori bollati esaminati – le posizioni di 26 rivenditori di tabacchi che risultavano, in maniera assolutamente ricorrente, avere emesso marche palesemente alterate”.

 


                                       

                                                                             Michele De Lucia