Vietri sul mare nominata nuova Giunta

0

Nominata la nuova giunta vietrese, dopo quasi un mese e mezzo di assenza, all’indomani dell’azzeramento dell’esecutivo da parte del sindaco della Margherita Alfonso Giannella, che cosi ha dato inizio alla verifica richiesta a gran voce dai partiti della maggioranza. Ovidio Gagliardo dei Ds mantiene il suo incarico di vicesindaco e  l’assessorato ai Lavori Pubblici e alla pianificazione Urbanistica, mentre Tommaso Buono del movimento Vietri Futura, ricoprirà l’incarico di assessore alla ceramica, ai Servizi Ecologici e Ambiente, prima affidato a Luigi Raimondi della Margherita. Francesco Grillo proveniente dal mondo dell’associazionismo, riprende l’assessorato alle politiche del Lavoro, reddito della Cittadinanza, all’Associazionismo e alla Toponomastica. New entry nell’esecutivo vietrese, l’ex consigliere delegato Carlo Sciortino della Margherita, che oltre al Turismo e Spettacolo, ricoprirà anche l’incarico di assessore alle Attività Produttive. Francesco Benincasa, assessore esterno in quota Ds, si occuperà delle Politiche educative e scolastiche, della Cultura, dei Trasporti e recupera anche le vecchie deleghe al Contenzioso, alla Legalità e Trasparenza Amministrativa. Una giunta di cinque assessori e non più sei come prima del rimpasto, che lascia vuoto il delicatissimo assessorato al Bilancio, fino a due mesi fa affidato all’esterno Massimo Vitale. E c’è attesa per il sesto assessorato che potrebbe essere un tecnico esterno di area Margherita, ipotesi che però non riscuote pieni consensi. Oppure nell’ipotesi di un allargamento alla minoranza, per dare più consistenza all’Ulivo in consiglio comunale, rimane molto accreditato il nome di Gerardo Pellegrino dell’UDEUR: Ciro Solvimene, da poco rientrato in maggioranza nelle file della Margherita, è il nuovo consigliere delegato al Demanio e alle Politiche Sociali mentre a Vittoria Schiamone delle associazioni, è affidata la delega alle Pari opportunità e alla Protezione Civile. Ciro Pica della Margherita riprende  le sue deleghe ai Servizi Cimiteriali, Demografico Elettorale, cosi come Vincenzo Cardamone che mantiene il suo incarico di consigliere delegato alle Politiche dello sport.