Classica al Diana

0

Quest’anno il TEATRO DIANA di Napoli celebra la undicesima edizione della stagione concertistica “Diciassette&trenta classica”. L’organizzazione dell’Associazione Amici dello Spettacolo propone dieci appuntamenti di alto livello artistico, con tradizionale inizio alle 17.30, ospitando musicisti di fama internazionale, che offriranno al pubblico una tra le più belle ed articolate stagioni cameristiche italiane del prossimo inverno. Il 6 novembre 2006 il trio costituito dal pianista Antonello Cannavale, dal violinista Alberto Maria Ruta e dal violoncellista Alain Meunier darà il via ai concerti con un affascinante programma basato su musiche di Brahms, Schumann e Faurè. Il 16 novembre sarà la volta di Mariangela Vacatello, pianista napoletana vincitrice del 2° premio alla edizione 2005 del prestigioso concorso Busoni. Il duo formato da Stefano Pagliani, violino e Francesco De Zan, pianoforte eseguirà musiche di Brahms, Grieg, Ravel. Vadim Brodsky, violinista allievo di David Oistrach, vincitore del primo premio in tutte le competizioni internazionali nelle quali ha partecipato, primo violinista russo a suonare davanti a S.S. Giovanni Paolo II, e Sebastiano Brusco, pianista, eseguiranno musiche di Prokofiev, Franck, Sarasate. Un evento di particolare rilievo storico-artistico sarà rappresentato dalla serata dedicata a “compositori ebrei nel giorno della memoria”. In questa occasione il Quartetto Henschell e Giampaolo Bandini, chitarrista, eseguiranno musiche di Schuloff. Enrico Bronzi, uno dei più apprezzati violoncellisti del panorama concertistico internazionale, si esibirà il 1° febbraio 2007 in una performance per violoncello solo comprendente brani di Bach, Hindemit, Sollima. Non mancheranno una serata dedicata al canto con il soprano Michela Sburlati accompagnata dal pianista Marco Scolastra, impegnati nel “novecento tra classico e popolare”, musiche di Ravel, Turina, Weill, Gershwin, ed una dedicata al pianoforte con i pianisti Donatella Pieri e Giuseppe Fausto Modugno con musiche di Debussy e Ravel. Il palcoscenico del Teatro Diana quest’anno torna ad ospitare anche una orchestra: la prestigiosa Orchestra Sinfonica di Pesaro, del Rossini Opera Festival, diretta da Nurhan Arman con il flautista Mario Carbotta. Si esibiranno in musiche di Rossini, Verdi, Mercadante. Il trio Frank Bridge chiuderà il cartellone di appuntamenti il 16 aprile 2007 con l’esecuzione di un programma classico basato su musiche di Mozart e Beethoven, del quale sarà eseguito il Trio inedito in re maggiore Anhang 3.


Concerti da seguire.


Maurizio Vitiello