Positano Pittari domenica presenta la Storia della canzone napoletana

0

Domenica 24 settembre alle ore 21 presso la terrazza dell’Hotel
Royal Domina Inn di Positano continua la rassegna letteraria ideata da
Angelo Ciaravolo, consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti. E’
di scena Carmelo Pittari con la sua  Storia della canzone napoletana
(Baldini e Castoldi; pagg. 400, euro 15,20)”. La canzone napoletana è
un mondo particolarissimo, l’espressione poetica e musicale del popolo
partenopeo, e il modo in cui questo microcosmo sia riuscito a penetrare
dovunque da essere amato e capito essenzialmente anche da chi poco o
nulla conosce di quella città e della sua gente ‘ appartiene al
miracolo dell’arte. Perché di questo si tratta, di un linguaggio che
nella sua espressività lirica musicale è riuscito a comunicare
sentimenti e passioni universali. Carmelo Pittari, giornalista e
scrittore, da molti anni si è dedicato a studiare la storia della
canzone napoletana fin dagli esordi più lontani, e cioè da quel
frammento di canto popolare, Jesce sole, della prima metà del XIII°
secolo che, insieme al celebre Canto delle lavandaie del Vomero,
costituiscono gli incunaboli di una civiltà del canto ancor oggi
fiorente. Alla serata saranno presenti il musicista-chitarrista Gianni
Festinese ed il maestro Francesco Bonagura (nipote del celebre autore
della canzone “Scalinatella”).