GIU’ LE MANI DALL’AUDITORIUM DI RAVELLO

0

COMUNICATO STAMPA



 


Si è costituito ufficialmente a Ravello il “Comitato Cittadino pro Auditorium Oscar Niemeyer” . Centinaia di Ravellesi stanno sottoscrivendo una petizione pro auditorium anche per rivendicare una  centralità decisionale in una vicenda i cui contorni si stanno sempre più sfumando e confondendo. Circa 50 Ravellesi hanno sottoscritto l’atto costitutivo del Comitato che si costituirà in tutti i giudizi che la scellerata azione di pochi ha intentato contro l’opera. “Sono troppi i malcelati interessi che stanno offuscando l’intera vicenda – afferma Nicola Mansi Coordinatore del Comitato – troppi personaggi stanno approfittando del palcoscenico offerto da Ravello e dal suo auditorium per guadagnare la scena. L’auditorium è dei ravellesi che rivendicano il diritto di dotarsi di un’infrastruttura che segnerà in modo definitivo un futuro migliore per i giovani di Ravello. Il progetto è assolutamente conforme a tutti gli strumenti urbanistici e alle prescrizioni di legge. Il PUT lo prevede quale opera di urbanizzazione secondaria al pari delle tante scuole, palestre, parcheggi, etc. che si stanno realizzando in tutta la Costiera e anche a Ravello, così come egregiamente illustrato nelle perizie giurate che corredano gli atti processuali che hanno visto il Comune di Ravello avere la meglio sui denigratori e i difensori di interessi privati. Se qualcuno ritiene di utilizzare l’auditorium di Ravello come grimaldello per dare la stura alla cementificazione di altre aree della regione e della Penisola Sorrentina sta sbagliando grossolanamente. Se qualche politico molto abile nei “salti della quaglia” intende farsi notorietà è offrire supporti ad alleanze spurie che si giustificano solo con interessi di parte e personali, ancora una volta sbaglia e sicuramente sarà condannato dall’opinione pubblica. Chi parla di rinvii a Consigli e a Commissioni pur dichiarando un’apparente volontà favorevole all’auditorium, bluffa marchianamente e spudoratamente, ben sanno costoro che il tempo gioca a loro favore e che la perenzione dei fondi e le scadenze dei pareri e dietro l’angolo. Il Commissario ad acta, conseguente alle omissioni dell’Amministrazione, ha concretizzato in tre giorni quanto in tre mesi non si era fatto. Con il nostro Comitato, continua Mansi, intendiamo dare forza al concetto, caro a qualche attuale Amministratore di Ravello, di “Ravellesi Protagonisti”. Non protagonisti di lotte subdole e perverse contro, non protagonisti di intrighi e giochi sotterranei di potere, non protagonisti di commissariamenti, dissesti, arresti, ma protagonisti di una pagina di storia, protagonisti di un futuro migliore per Ravello e per i suoi figli, protagonisti degni della straordinaria eredità che i nostri padri ci hanno lasciato.


Chiediamo a viva voce – conclude Mansi – che gli organi di stampa ci diano il giusto spazio. Chiediamo che, dopo i fiumi di inchiostro concessi a tanti nomi illustri e non, anche i Ravellesi anonimi abbiano la giusta visibilità e voce.


GIU’ LE MANI DAL NOSTRO AUDITORIUM


 


Nicola Mansi – Coordinatore del Comitato Cittadino “Pro Auditorium Oscar Niemeyer” tel. 3283364976