UE: PRODI, EUROPA RIPARTA CON ITALIA, FRANCIA E GERMANIA

0

ROMA – ”Dobbiamo ripartire da una genuina e forte cooperazione tra Italia, Francia e Germania: noi, insieme, possiamo fare qualcosa di nuovo”: lo ha detto il presidente del Consiglio Romano Prodi salutando la delegazione di parlamentari europei guidati dal presidente della commissione Esteri dell’Europarlamento Elmar Brok che ha ricevuto con una cerimonia nel cortile a Palazzo Chigi.

Nel suo intervento, iniziato in tedesco e poi proseguito in inglese, il presidente del Consiglio ha sottolineato la necessita’ di mettere da parte le divisioni per la costruzione di una ”nuova politica europea”.

”L’Unione europea – ha ribadito – deve guadagnarsi un posto nuovo nella storia del mondo; per questo dobbiamo fare tutti insieme un passo in avanti ripartendo da una forte cooperazione tra Italia, Germania e Francia. Li’ dobbiamo dimostrare che insieme possiamo lavorare mano nella mano per la pace”. Una cooperazione di cui, secondo Prodi, i frutti si vedono nell’intervento internazionale deciso per garantire la pace tra Libano e Israele e, in generale, la sicurezza nell’area del Mediterraneo ”obiettivo su cui la Germania e’ cosi’ impegnata”.

Ricordando, in un cortile allietato dalle note della banda degli Schuetzen in uniforme storica, che il prossimo anno, in corrispondenza della presidenza di turno tedesca della Ue, ricorrera’ il 50/mo anniversario dei Trattati di Roma, Prodi ha sottolineato al necessita’ di ”lavorare insieme per fare di questa celebrazione il segno della politica e del ruolo europeo nel mondo”.


www.ansa.it


                                                          Michele De Lucia