Amalfi fatta la Giunta

0

AMALFI = Varata la Giunta che dovrà reggere le sorti, nel prossimo quinquennio, dell’antica Repubblica marinara. Sabato pomeriggio, nel corso del Consiglio comunale di insediamento, il primo cittadino Antonio De Luca ha reso noti i nomi che faranno parte dell’Esecutivo. Che, come particolarità ha quella di essere composto da tre esponenti dichiaratamente di partito e altrettanti indipendenti, ma che gravitano sempre dell’area di centro sinistra. Un parto che non è stato affatto facile, perché fino alla fine c’è stata molta incertezza sui nomi che avrebbero affiancato De Luca nella gestione della cittadina. E, perciò, tutti hanno conosciuto i componenti della Giunta solo in zona cesarini, in quanto nessuno aveva potuto o voluto dare delle anticipazioni. Le previsioni della vigilia, tuttavia sono state azzeccate, in quanto vice sindaco è stato riconfermato Giovanni Camera (Margherita) che avrà competenza sul bilancio e sulle politiche comunali, turistiche e scolastiche. Nella stanza dei bottoni entrano pure l’ex sindaco Giuseppe Camera (Democratici di sinistra), che si occuperà di cultura, patrimonio, contenzioso e personale, e l’ex consigliere provinciale Aldo Bruscaglin (già area socialista ora indipendente), con delega all’urbanistica e ai lavori pubblici. Tra i riconfermati c’è pure Imma Lauro (indipendente) che ha riottenuto il mandato per turismo e spettacoli. Chiude la lista della Giunta un altro indipendente, Beniamino Buonocore, le cui competenze spazieranno nella manutenzione, territorio e demanio. Assegnate anche due deleghe a consiglieri e, precisamente, quella per le politiche sociali ad Alberto Alfieri (Udeur) e quella allo sport e al tempo libero al diessino Alfonso Cavaliere. Adesso, comunque, è tempo di mettersi al lavoro, per portare a termine gli obiettivi prefissati, tra i quali, probabilmente, il più importante è quello della strada di circumvallazione, che dovrebbe bypassare il centro storico, decongestionandolo in questo modo dal traffico. Un’opera che ha trovato pure il parere favorevole della Regione per la cui realizzazione, però, occorrono molti milioni di euro. Nell’immediato, comunque, c’è il completamento dei lavori già iniziati, come il parcheggio in roccia “Luna Rossa”, i cui lavori procedono spediti e il restyling del porto, che è stato progettato attraverso un project financing con partecipazione pubblica e privata.
Gaetano de Stefano (Città)