L´ACCENT….O CADE SULL´H

0

GIULIANOVA LIDO – Sempre più ricco il 2006 Hyundai: dopo Getz, Santa Fe, e Sonica, ecco fare capolino la nuova Accent. La nuova versione della medio piccola coreana si presenta con 2 motori: un benzina 1400 da 97 cv e un 1500 CRDI diesel da 110 cv, negli allestimenti Active, Style e Dynamic. Esteticamente bisogna fare dei distinguo: infatti partendo dallo stesso anteriore, simpatico e giovanile (un paraurti bombato, con due fari tondeggianti, che limitano l’ampia mascherina), si definiscono due tipi differenti di auto. Queste due versioni sono la 4 porte (con una bella coda posteriore di stampo classico) e la 3 porte (molto più cattiva e sportiva, con una coda tonda sovrastata da uno spoiler ben adeguato alla verve dell’auto). Internamente invece sono presenti le stesse componenti, di buona qualità. Ben fatte poi come al solito sulle auto della Hyundai sono sia il quadro strumenti, ben leggibile e chiaro, la plancia e la consolle ripresa dalla Kia Rio (Kia e Hyundai sono associate). Ora le impressioni di guida. La Accent provata è stata la 1400 97 cv Dynamic 3 porte da 14980 €. La nuova versione della medio piccola coreana è sicuramente più bella della precedente, dalla linea più anonima. Riuscito poi è stata anche lo sdoppiamento fra la 4 porte, più classica e la 3 porte (quella provata) più sportiva e cattiva. Cattiveria che viene data dal 1400 che la equipaggia, che le permette di scattare, brillare e di accompagnare i neopatentati (può essere un auto adatta a questa fascia di neofiti del volante) alla scoperta del mondo del traffico cittadino. Infine i prezzi: per la 4 porte si parte da 11601 € della 1400 Style a 12401 € della 1400 Active (benzina), si va dai 13001 € della 1500 CRDI Style ai 13801 € della 1500 CRDI Active (diesel). Per la 3 porte invece i prezzi sono due: 14500 € della 1400 Dynamic (benzina) e 15900 € della 1500 CRDI Dynamic (diesel)


 


 


 


 


Bruno Allevi