Il regista Ugo Gregoretti premia gli allievi del liceo “Virgilio Marone”

0
3

Meta: Lunedì scorso 27 marzo , presso la storica Aula consiliare, alla presenza di numerosi studenti e docenti, si è conclusa  con la cerimonia di premiazione degli allievi il 1° corso teorico pratico per documentaristi organizzato dall’Associazione Art&Grandi con il Patrocinio del Comune di Meta.


Dopo la lezione conclusiva tenuta da Ugo Gregoretti,  che ha presentato in anteprima nazionale il suo ultimo lavoro televisivo su 50 anni di televisione al servizio della cultura e dello spettacolo di qualità, il Sindaco dott. Bruno Antonelli ha consegnato al regista il Gran Premio alla carriera del Comune di Meta con la seguente motivazione:” Nella sua lunga carriera Ugo Gregoretti è stato un artista completo. Da giornalista ci ha illustrato attraverso la televisione i mille volti di un’Italia minima ma non per questo minore, da regista e attore ha realizzato opere liriche e teatrali, film, sceneggiati tv e cinema militante, svolgendo con passione e competenza il ruolo di divulgatore di cultura e di maestro della satira di costume non trascurando le sperimentazioni multimediali”.


La premiazione è stata preceduta dalla proiezione di tre cortometraggi realizzati dagli allievi guidati dai docenti Luigi Barletta, Diego Ambruoso e Antonio Volpe.


Pane, amore e…cinema”, un affettuoso ricordo di Mariolina Acanfora del padre Ermanno, diviso appunto tra i suoi tre più grandi amori della sua vita: la famiglia, il lavoro e la cinematografia, “Una vita sul mare”, un viaggio attorno al mondo, attraverso il racconto della lunga carriera di capitano di lungo corso del Presidente della Casina dei Capitani di Meta, Fortunato Imperato e  1943 – 45, frammenti di storia della penisola sorrentina” , un tuffo nel passato col prof. Biagio Passaro , alla ricerca di personaggi ed episodi dimenticati dell’ultima guerra.


Dopo un intermezzo musicale con alcuni celebri brani della storia del cinema eseguiti dai giovani artisti Mario de Rosa(Chitarra), Claudio Junior de Rosa(Clarinetto), Iacopo Maresca(Percussioni) e Miriam Somma e Greta Oliva(Voci soliste) sono stati proiettati i tre cortometraggi premiati con la Targa Memorial Comm. Ermanno Acanfora .


Gli italiani e…” di Alessandro Attardi, Veronica Persico, Sara Colomba Starace, Russo Stefania, Diletta Masucci e Luca Ranieri è uno spaccato degli italiani oggi e delle loro opinioni sulla libertà, la droga, la politica, la chiesa, i matrimoni misti , gli extracomunitari e gli emigrati in genere, l’omosessualità ed altri argomenti di scottante attualità.


Ti fidanzeresti con un ragazzo di colore?”, di Carmen Russo, Maria Gargiulo, Martina Silvestro, Maria Latessa, Sara Ochoa, Rosa Bavarese, Antonio Alvino invece affronta un altro delicato tema molto sentito tra i giovani: il razzismo.


In fondo al tunnel…un raggio di luce” di Sofia Salvati, Ciro Esposito, Alfonso Villa, Daniele Arpino, Giacomo Astarita, Michele Vitiello, ha inteso infine lanciare un messaggio ai giovani irretiti dal mondo delle droghe leggere.


 


Il regista Gregoretti ha particolarmente apprezzato l’accoglienza offerta dall’Amministrazione metesa guidata dal sindaco dott. Bruno Antonelli e si è complimentato per gli ottimi lavori realizzati dai giovani aspiranti registi e giornalisti tv , promettendo di seguire anche in futuro il Progetto Ciak Giovani che vedrà prossimamente il Patrocinio del CSA di Napoli e la realizzazione di un canale televisivo dedicato interamente al mondo dei giovani e della scuola in particolare. Il corso ha inteso anche ricordare la figura del Comm. Ermanno Acanfora, noto cineoperatore della penisola sorrentina, autore di oltre 500 pellicole in super 8, che hanno fatto conoscere  vicende, personaggi e paesaggi della nostra terra a partire dagli anni 50’ in poi. Erano presenti in sala anche le figlie Vanna e Mariolina e il nipote Ermanno Junior, insieme al vice – sindaco arch. Antonella Viaggiano, all’assessore Parlato e a numerosi docenti e genitori degli allievi premiati.


L’iniziativa promossa dall’associazione Art&Grandi (Arte cultura e spettacolo) presieduta dal prof. Antonio Volpe e Patrocinata dal Comune di Meta arricchisce dunque la proposta culturale rivolta ai giovani della penisola ed in particolare agli studenti dello storico Liceo metese, guidato dal nuovo Dirigente scolastico Nicolino Circelli, che accogliendo il ricco programma del Progetto “Ciak Giovani” ha aperto un proficuo dialogo col territorio e l’ente locale.


 

Lascia una risposta