COMUNICATO STAMPA Consigliere Regionale Salvatore Gagliano

0

Consiglio Regionale della Campania


 


Commissione Consiliare per la revisione dello Statuto e del Regolamento


interno del Consiglio Regionale


 


Il Presidente


 


 


COMUNICATO STAMPA


 


 


Appello ai segretari provinciali della C.d.L. a non trascurare i territori


 


In merito allo scioglimento della giunta comunale di Battipaglia, guidata dal sindaco Liguori, interviene il Consigliere Regionale Salvatore Gagliano, Presidente della Commissione Statuto, che ha dichiarato: “Quello che è accaduto a Battipaglia, che ripete a distanza di pochi mesi quanto avvenuto già a Cava dei Tirreni, ci deve far molto meditare.


Soprattutto deve far riflettere i tre segretari provinciali della C.d.L., che in questo periodo, probabilmente, sono distratti dalla campagna elettorale per le politiche, a cui sono interessati in prima persona, trascurando, di fatto, le varie amministrazioni locali, cosa che, poi, porta a situazioni irreversibili così come quella del Comune di Battipaglia. La loro poca attenzione alle situazioni locali è anche evidenziata dall’incomprensibile ritardo nell’indicare il candidato sindaco per il comune capoluogo.


E’ inconcepibile che, nonostante le sollecitazioni varie provenienti dai simpatizzanti di centrodestra, a tutt’oggi, ancora, non si è provveduto ad indicare il candidato sindaco, tanto che da svariate settimane non è stata fatta alcuna riunione in merito.


Ritengo che il loro comportamento sia da ritenersi quanto mai irresponsabile, in quanto i nostri cittadini non comprendono tale mancanza di attenzione rispetto ad un appuntamento così importante come quello delle amministrative a Salerno, soprattutto in un momento in cui il centrosinistra ha palesemente dimostrato tutta la propria incapacità a governare, brillando in questo momento solo per l’alta litigiosità che ha all’interno.


Noi, anziché approfittare di questa situazione, rispondiamo con un pericoloso silenzio che di certo ci penalizzerà in occasione delle amministrative del 28 maggio.


Di certo le politiche sono importantissime, ma ritengo altrettanto importante  l’appuntamento delle consultazioni comunali su Salerno città”.  


 


Salerno, 24.3.2006