Centro storico di Amalfi sarà off-limit

0

AMALFI = Da ieri e fino al 28 febbraio il centro storico sarà off-limit per auto e ciclomotori. Dalle otto alle venti, infatti, non sarà possibile transitare a causa dei lavori di ripavimentazione del tratto che da Largo Spirito Santo conduce fino all’inizio di via delle Cartiere. Insomma una settimana di “sacrificio” per i residenti e i pendolari che dovranno, gioco forza, rinunciare a qualsiasi mezzo di trasporto per raggiungere abitazioni o posti di lavoro. Lungo l’area interessata, infatti, ci sono diversi edifici scolastici, la sezione del tribunale di Amalfi e la caserma della Compagnia dei carabinieri. Che, proprio per ovviare all’inconveniente, hanno trasferito il parco auto del Nucleo radiomobile nel parcheggio della Stazione di Maiori.  Gli interventi programmati, comunque, sono necessari per rendere più accogliente e funzionale il cuore dell’antica Repubblica marinara. I lavori, come progettato, dovranno concludere il lifting del corso e, come quelli della prima fase, prevedono la rimozione dell’asfalto e la posa di una pavimentazione in basalto. Un  “maquillage” nel vero senso della parola, per presentare, con il vestito nuovo, il centro storico ai turisti che, tra breve, ritorneranno ad affollare, come ogni anno, la caratteristica città della Costiera. Per fare sì che il tutto potesse procedere senza intoppi, gli amalfitani hanno dovuto fare non pochi sacrifici. A partire dallo spostamento del mercato settimanale fino ad arrivare a quest’ultimo che proibirà, per sette giorni e proprio durante le ore più frequentate della mattina e del pomeriggio, la circolazione veicolare. Ma le “fatiche” saranno certamente premiate con un corso quasi nuovo di zecca, che renderà molto più piacevole lo shopping e la passeggiata da Piazza Duomo a Valle dei Mulini.


 


(g.d.s.)