Olimpiadi,sventato attacco hacker

0

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha sventato un possibile attacco informatico al Toroc, il comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali di Torino, denunciando un impiegato di una società impegnata nella manutenzione delle risorse hardware e software del comitato. L’operazione si inserisce nel quadro di una più ampia attività della Polizia volta a garantire la sicurezza delle Olimpiadi invernali.


Con tutte le attenzioni puntate sulla sicurezza dei luoghi fisici teatro dei Giochi, per no global e terrorismo internazionale, il primo attacco è invece arrivato per via virtuale. Secondo quanto è stato spiegato dagli investigatori, la persona che ora è indagata era riuscita ad entrare illecitamente in possesso delle credenziali d’accesso alla rete “Addmin” del Toroc, “tentando di assegnarsi privilegi non consentiti verosimilmente per effettuare azioni dimostrative o veri e propri danneggiamenti dei sistemi informativi del comitato organizzatore”.

La Polizia delle comunicazioni aveva individuato già nei giorni scorsi, in seguito a una segnalazione arrivata dall’ufficio legale del Toroc, un antiquario di Torino intestatario di cinque domini internet che richiamavano espressamente la denominazione delle Olimpiadi: attraverso la selezione di questi siti si raggiungeva, in realtà, il sito relativo alla sua attività. Dopo l’intervento della Polizia, l’antiquario ha subito provveduto a reindirizzare i visitatori dei siti da lui registrati verso lo spazio web ufficiale.

Questo tipo di interventi sta per essere messo a regime attraverso la creazione del “commissariato online”, che sarà inaugurato martedì a Roma dal ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu “nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione e prossimità tra cittadino e istituzioni”.


www.tgcom.mediaset.it                               Michele De Lucia

Lascia una risposta