Tramonti l’unico paese della Costiera Amalfitana tagliato fuori da internet

0

Tramonti. Trecento firme per avere l’accesso ad internet con l’Adsl, l’unico sistema per poterne usufruire di tutti i servizi senza dover affrontare i disagi ed i costi. Un intero paese della Costiera Amalfitana tagliato fuori dall’Adsl, il collegamento a banda larga che consente un uso agevole di internet. Succede nel Comune di Tramonti che, nel frattempo, ha stretto una convenzione con il consorzio Asmez per diventare “comune digitale”, cioè avere l’accesso on line di certificati, pratiche, pagamenti di tributi, documentazione di pubblica utilità, in base alla legge sulla trasparenza degli atti pubblici. Un comune digitale virtuale in tutti i sensi se senza l’Adsl è praticamente impossibile avere un accesso agevole ad internet. Una contraddizione che ha portato ad una petizione popolare, che ha raggiunto le trecento firme, alla Telecom al fine di ottenere l’allargamento della copertura territoriale degli accessi internet a banda larga (ADSL) anche presso il comune di Tramonti. “E’ un paradosso parlare di citta digitale – dice Enzo Sannino, uno dei firmatari -, senza il  servizio ADSL la qual cosa sta causando enormi danni ai numerosi cittadini che usufruiscono dell’accesso ad Internet, sia per lavoro che per studio. La telecom ancora non ci ha informato quali sono i reali impedimenti per l’attivazione dello stesso.” Anche dal Comune di Tramonti, fanno sapere dagli uffici comunali, hanno fatto una richiesta per l’attivazione dell’Adsl, nel maggio scorso. “Ora manderemo la nostra petizione a tutti gli enti preposti – continua Sannino -, non è possibile da una parte offrire servizi telematici, che poi non abbiamo visto, e dall’altra non poterne usufruire visto che senza l’Adsl è praticamente impossibile ed è inconcepibile che ciò avvenga in piena Costiera Amalfitana”.  Mancano le richieste di allaccio dicono alla Telecom, ma Tramonti, con 4000 abitanti, è l’unico Comune della Costiera Amalfitana a trovarsi in queste condizioni e se non vi è l’allaccio non si capisce come possano i cittadini chiedere un servizio che non c’è.


Michele Cinque