Parigi. Associazione Scrittori. Lectio Magistralis di Pierfranco Bruni sul Novecento Letterario Italiano.

0

Articolo di Maurizio Vitiello – A Parigi, sabato 1° febbraio 2014, Pierfranco Bruni per una Lectio Magistralis sulla letteratura italiana; presenterà anche il suo ultimo libro “Che il dio del Sole sia con te”.   


 

A Parigi Pierfranco Bruni per parlare di cultura italiana e di Novecento letterario; sarà un incontro tra interpretazioni e modelli alchemici nelle vite dei popoli del Mediterraneo. 

“La letteratura italiana del Novecento: l’alchimia e lo sciamano scrittore”: è il tema che verrà affrontato da Pierfranco Bruni, Vice Presidente Nazionale del Sindacato Libero Scrittori Italiani, nella sua Lectio Magistralis all’Associazione Scrittori di Parigi in occasione della presentazione del suo romanzo dal titolo: “Che il dio del Sole sia con te” (Pellegrini editore), domani, sabato 1° febbraio 2014, alle ore 17.00. 

Un incontro internazionale che pone Pierfranco Bruni al centro del dibattito letterario contemporaneo grazie ai suoi studi sulle lingue e sulle etnie dentro le dimensioni letterarie europee e mediterranee. 

Nella sua relazione affronterà i temi e i percorsi del Novecento letterario italiano con precisi legami alla cultura dell’alchimia da Dante a Ficino, da Vico a Foscolo, da Pascoli e D’Annunzio a Pavese attraverso una chiave di lettura che pone al centro i processi filosofici e antropologici che vanno da Giordano Bruno a  Mircea Eliade, da Elémire Zolla a Maria Zambrano, a Camus ad Hillman. Proprio trovandosi a Parigi, Bruni sottolineerà l’importanza di Albert Camus nella cultura italiana e annuncerà ufficialmente la ricerca su Giuseppe Berto nel centenario della nascita. 

Un percorso coraggioso per proporre una visione interpretativa della cultura italiana intrecciata tra Oriente ed Occidente. Il tema che Bruni ha più volte delineato con i suoi studi sulle culture del Mediterraneo. Il Mediterraneo come centralità della letteratura italiana in un quadro di particolari che pongono al centro il rapporto Ungaretti – Cristina Campo. 

D’altronde, nella Lectio Magistralis sono evidenziabili tutti gli aspetti formativi che hanno tratteggiato la ricerca di Pierfranco Bruni dalla metà degli anni Settanta sino ai testi “La bicicletta di mio padre”, “Asmà e Shadi” (sempre editi da Pellegrini) e “Che il dio del Sole sia con te”, di cui si presenterà la recente edizione in eBook. 

Su questo legame riferito ai tre libri di Bruni, appena citati, Miriam Katiaka, dopo la Lectio Magistralis, colloquierà con lo scrittore sui significati, i simboli e gli archetipi dello sciamano e del mondo orientale presenti nelle ultime pubblicazioni. 

“Un omaggio alla letteratura italiana contemporanea, ha dichiarato recentemente Miriam Katiaka, con l’interpretazione di uno scrittore che ha posto al centro l’attenzione dell’alchimia, della magia e del sogno nel linguaggio estetico. Pierfranco Bruni è un interprete di un mondo che focalizza la saggezza onirica oltre il superfluo della realtà”. 

Da non perdere.

 

Maurizio Vitiello

 


 

 

 


 

Lascia una risposta