Sant´Agnello. Il sindaco Sagristani replica all´intervento di Orlando sull´indennità per la giunta

0

Il sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani affida ad un comunicato stampa la sua replica ad un post su Facebook del movimento «Liberi e uguali per Sant’Agnello» guidato dall’ex primo cittadino Gian Michele Orlando relativamente alle indennità per la giunta. «L’amministrazione guidata da Orlando è costata per indennità di carica 82mila euro l’anno, quella Sagristani invece 72mila, diecimila euro in meno ogni anno. Ma l’ex sindaco critica i costi della nuova amministrazione. Ha ancora il senso della realtà? Inoltre, devolvo in beneficenza la mia indennità. Orlando si è messo in tasca fino all’ultimo euro e non ha mai dato niente in beneficenza. Vedo però che la sconfitta l’ha migliorato. Tutto quello che non è riuscito a fare nel corso del suo mandato, vorrebbe lo facessimo noi. Ma c’è di più. La mia è un’amministrazione produttiva. Sono sotto gli occhi dei cittadini, che possono giudicare, tutte le realizzazioni e gli interventi messi in campo in pochi mesi e quelle programmate per il futuro. L’amministrazione Orlando invece sarà ricordata come la peggiore della storia di Sant’Agnello. Il vero paradosso è questo: Orlando e i due ex assessori Antonino Coppola e Pietro Gnarra hanno percepito l’indennità come amministratore pubblico nonostante non abbiano fatto molto. E a fine mandato è stata chiesta anche la liquidazione».