Positano Spiaggia grande, violenta aggressione, ragazzo di Sorrento finisce all´ ospedale

0

Spiaggia grande domenica sera causa futili o banali motivi non si sa veramente quali ne’ si vogliono sapere, quattro ragazzi di Positano aggrediscono un ragazzo di Sorrento, che si trovava a fare una passeggiata in spiaggia con la sua fidanzata, una ragazza di Positano ed un’altra coppia sempre del paese della Costiera amalfitana . Non solo ma quando questi cade a terra c’è chi ha infierito su di lui con calci pugni fino a provocargli ferite all’occhio e alla milza . Tutti ventenni i protagonisti principali, forse fra gli aggressori qualcuno più grande.  Sulle ragioni del gesto sembra che gli aggressori siano stati spinti da un motivo di gelosia o invidia per una ragazza. A tal punto da dirigersi verso la vittima scadendo le seguenti parole : “ ti abbiamo fatto a pezzi la macchina, adesso facciamo a pezzi anche te”. Quanto all’ autovettura non appare ci siano riscontri o meglio il ragazzo  sembra l’ abbia ritrovata illesa; chissa’ quale autoveicolo allora ha avuto il privilegio di essere designato per un violento atto di autentico vandalismo soprattutto per la gioia del suo titolare. Ma sulla natura della violenza privata cosi’ come il delitto viene descritto dal codice penale le conseguenze avrebbero potuto essere ben piu’ gravi di una semplice guarigione in trenta giorni. Avrebbe ben potuto trattarsi anche di un trauma cranico se un calcio o un pugno fosse stato dato nella maniera sbagliata o addirittura anche la morte avrebbe potuto ben essere l’ epilogo. Eppoi? Alle conseguenze gli aggressori ci hanno pensato ? ma per quale ragione? Solo per una banale contesa, gelosia, invidia? Di considerazioni se ne possono fare tante. C’e’ chi addita l’ educazione, chi la società. Bella soddisfazione davvero ! per un gesto di una vigliaccheria inaudita, “roba da Bronx” proprio cosi’ si direbbe. E invece per ironia della sorte lo scenario e’ Positano nientemeno che la spiaggia grande! Che almeno meta’ del pianeta terra sogna e mettendo via i propri risparmi per poter spenderci pochi giorni all’ anno. Ma cio’ che fa piu’ riflettere, almeno stando a quanto tanti dicono, e’ proprio la carenza di idée e forse proprio il disagio che affligge tanti giovani. Positano e’ una localita’ di assoluto prestigio ma rimane spesso solo un piccolo paese dimenticato dai suoi cittadini specialmente quando e’ inverno Nicola Albertoni 

La redazione di Positanonews è andata a trovare il ragazzo di Sorrento, ma anche di origini di Capri, innanzitutto , per fortuna, occhio e milza non hanno subito lesioni gravissime, anche se ne avrà per almeno dieci giorni.  Molto lucido e tranquillo. Ci ha spiegato quello che è successo e l’orario. Il fatto è  avvenuto dopo le 18 , erano scesi in spiaggia quando questi quattro li hanno seguiti e fermati mentre stavano risalendo per le scale, ma solo in due lo hanno aggredito, dopo che si era fatto un giro con la ragazza. Non si aspettava assolutamente una cosa del genere, ne ha avuto alcun tipo di preavviso ne scontro-confronto con questi ragazzi, gli auguriamo buona guarigione 

Lascia una risposta