Comunicato stampa. Raffaele Mazzocca, testimonial di Premio Città-Futuro

0

Accolgo, in quanto segretario cittadino di Confazienda, l’invito di NeWage, portale e quadrimestrale su carta Braille per ciechi ed ipovedenti, e del Comitato Organizzatore Volla Music Festival, il cui scopo è la trasmissione del “diverso” in ogni sua forma, visto come elemento di arricchimento reciproco e Valore Aggiunto, e non come di disagio o paura, ad essere testimonial di “Inventa la tua città ecocompatibile”, manifestazione volta alla ricostruzione di Città della Scienza, alla creazione di comitati locali dell’Osservatorio Nazionale Amianto nella Regione Campania, nonché alla nascita di una WEB TV con la LIS (LINGUA DEI SEGNI). Credo fermamente che l’attività di denuncia sociale, se non accompagnata da quella di promozione del territorio, porta alla perdita del nostro patrimonio culturale nonché un ribasso nel turismo e nel suo indotto non calcolabile in termini di perdita economica. Ringrazio la stampa che si prodiga a favore della costruzione di un’immagine di Napoli che tenga conto del binomio “metropoli-qualità di vita”. Non si può pensare di paragonare tale città a tutte le altre se non si tiene conto della sua densità demografica nonché di quanto la sua cultura sia stata esportata e trasferita in tutto il mondo, tanto da divenire un modello da emulare per molti Paesi europei. Per questo, sono fiero che in una città come la nostra sia stata scelta come Madrina dell’intera manifestazione una donna, simbolo dell’eleganza dei partenopei nel mondo, quale Anna Calemme. Confido nello staff organizzativo, nel Responsabile della Trasparenza per il regolare svolgimento del concorso “Premio Città-Futuro”, hard core dell’intera manifestazione, nonché in tutti i miei concittadini che vorranno diffondere tale evento in tutte le scuole di ogni ordine e grado, essendo di fondamentale importanza dare ai giovani la possibilità di esprimersi con i loro strumenti, quali l’arte e le tecnologie. Napoli, 29/01/2014. Responsabile della Comunicazione Lidia Ianuario