Maiori con la Celiachia si riaccende la Fantasia

0

Maiori, Costiera amalfitana. La fantasia è come la marmellata bisogna che sia spalmata su una solida fetta di pane”. E’ questo adagio di Italo Calvino a fare da leit motiv alla nuova iniziativa dell’Associazione Italiana Celiachia Campania che si svolgerà a Maiori il 25 e il 27 gennaio prossimo.

“Con la Celiachia si riaccende la Fantasia” è il titolo dell’iniziativa che intende ulteriormente sensibilizzare e informare i cittadini della Costa d’Amalfi su una problema sociale di grande attualità.

La celiachia è una malattia autoimmune che colpisce l’intestino tenue in individui di tutte le età, geneticamente predisposti. Oggi si stima che in alcuni paesi colpisce anche un individuo su cento, importante quindi una diagnosi precoce per evitare spiacevoli conseguenze.

Gli appuntamenti di Maiori si svolgeranno in collaborazione con l’ISIS “P. Comite” di Maiori, con il patrocinio del Comune.

Si comincerà sabato 25 gennaio, presso il lungomare Amendola, con uno screening gratuito per la diagnosi della celiachia, in collaborazione con il personale medico e paramedico del Laboratorio Analisi AOO San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno – Presidio Ospedaliero Santa Maria dell’Olmo Cava de Tirreni, con la presenza della dottoressa Elvira Ragni e il dottore Massimo Boffardi e con il supporto della Croce Rossa Italiana della Costa d’Amalfi. Nel pomeriggio, alle 16.00, presso la sala congressuale dell’ ISIS “P. Comite” si terrà uninteressante convegno sul tema “L’informazione supera le barriere”, a cui interverranno il sindaco di Maiori Antonio Della Pietra, il dirigente scolastico dell’ISIS professor Giuseppe Lemma, l’assessore provinciale dottor Matteo Bottone, il presidente dell’AIC Campania Salvatore Losa, il dottor Basilio Malamisura e la dottoressa Adriana Napoletano. Al termine una degustazione a buffet di alimenti senza glutine, preparati dagli studenti dell’ISIS diretti dai professori Di Ruocco e Maiorino.

Lunedì 27 gennaio, invece, presso l’ISIS, il corso “Alimentazione Fuori Casa” (AfC) riservato agli operatori delle strutture turistico-ricettive della costiera.

Per ulteriori info:

Dott.ssa Adele Laudano

Tel. 335 7458 805