Castellammare dieci film d´essai al Super cinema

0

 Vincenzo Aiello
Castellammare. Dieci film d’essai al prezzo politico di 4 euro per la storica rassegna cinematografica «Movie club», che da mercoledì 22 gennaio saranno proiettati sul grande schermo del Supercinema di Castellammare di Stabia, gestito dal patron Natale Montillo, discendente dalla nota famiglia di institori artistici. Si parte con la controversa Palma d’oro dell’ultimo Cannes, «La vita di Adele» (il 22, ore 17.45 e 21). Il 29 gennaio, «Still life» dell’autore Uberto Pasolini (17.30, 19.45, 22), mentre il 5 febbraio ci sarà l’ultimo Roman Polanski «Venere in pelliccia» (17.30, 19.45, 22). Il 12 febbraio un altro campione di incassi transalpini: «In solitario», di Christophe Offenstein (17.30, 19.45, 22). Il 19 febbraio, l’ultimo lavoro del regista Asghar Farhadi «Il passato» (17.30, 19.45, 22), mentre il 26 febbraio l’insolito film sulla criminalità organizzata «La mafia uccide solo d’estate» di Pif (17.30, 19.45, 22) che ha incassato in Italia più di «Blue Jasmine» di Woody Allen. Il 5 marzo l’ennesima commedia di qualità di Daniele Luchetti, «Anni felici» (17.30, 19.45, 22) e il 12 marzo un altro film italiano, «La variabile umana» di Bruno Oliviero con Silvio Orlando e Giuseppe Battiston (17.30, 19.45, 22). Chiusura in bellezza il 19 marzo con «Quartet», il film diretto da Dustin Hoffman, trasposizione cinematografica di una pièce teatrale di Ronald Harwood (17.30, 19.43, 22), seguito il 26 marzo da «Moliere in bicicletta» di P. Le Guay con Maya Sansa (17.30, 19.45, 22)