SORRENTO – AGGRESSIONE A PIAZZA SANT´ANTONINO

0

Questa sera verso le 18 mi trovavo in Piazza Sant’Antonino a Sorrento con il mio bambino, quando ho assistito ad uno spettacolo veramente brutto che mi sarei risparmiata volentieri. Una signora intorno ai 30 anni ha aggredito brutalmente un signore vicino all’ingresso della chiesa, con schiaffi e pugni, e urlando ingiurie probabilmente udite fino al porto tanto che erano forti. Ho visto l’uomo non reagire minimamente all’aggressione, di cui non conosco il movente, ma sono rimasta sconvolta dal luogo in cui si è svolta… Una volta si diceva che i panni sporchi si dovevano lavare in casa propria, ora mi sembra si lavino in pubblico, addirittura fuori ad un’importante chiesa. E allora, da religiosa quale sono, voglio fare un appello a questa signora, che non conosco né spero di incontrare nuovamente, poiché ha fatto anche spaventare mio figlio: abbi rispetto per i luoghi di culto, abbi rispetto per Dio. Quello che hai fatto questa sera non è ammissibile né per la religione, né per le persone che hanno assistito allo spettacolo che hai fatto. Rimango basita e scioccata da tanta violenza. Spero che il redattore voglia condividere il mio pensiero, e inviti tutti noi a riflettere sull’importanza di determinati valori. Carmela Guarracino