Appello di una famiglia in tutto il mondo per salvare la vita alla piccola Margot Martini.

0

Appello di una famiglia in tutto il mondo per salvare la vita alla piccola Margot Martini. Margot di 16 mesi soffre di una rara forma di cancro del sangue. La famiglia ha lanciato un appello mondiale per cercare di trovare un donatore di cellule staminali che può salvarla. I genitori di una bambina di un anno di età malata di una forma estremamente rara di leucemia disperati hanno lanciato un appello tramite Sky News poiché il tempo stringe per trovare il suo donatore di cellule staminali. Yaser e Vicki Martini, da Londra, stanno invitando persone di tutto il mondo a fare un test con un tampone che può aiutarli a trovare una corrispondenza di cellule staminali identiche per la figlia Margot. La forma di leucemia di Margot è così rara che il suo medico ha esaminato solo tre volte negli ultimi dieci anni. Il suo cancro è “duplice”, il che significa che ha sia la leucemia linfoblastica acuta che dla leucemia mieloide acuta. A Margot è stato diagnosticato un cancro a 14 mesi, ed è attualmente al suo terzo ciclo di chemioterapia. Ha trascorso gli ultimi 100 giorni ricendo un trattamento a Great Hospital di Londra Ormond Street. Secondo i medici che la seguono un trapianto di midollo osseo è la migliore possibilità di battere la malattia. Per questo, ha bisogno di una donazione di cellule staminali del sangue da qualcuno che è compatibile con il suo tipo di tessuto. I suoi genitori disperati hanno lanciato un appello mondiale a farsi avanti i potenziali donatori nella speranza di trovare qualcuno che possa salvare la loro bambina. Il suo tipo di tessuto non è raro, quindi una partita potrebbe letteralmente venire da qualsiasi luogo. I potenziali donatori possono richiedere un kit di saliva tampone fai da te che possono utilizzare a casa, o possono registrarsi come donatori di cellule staminali sul sito web “ Elimina cancro del sangue “ Solo in una settimana da quando è partito l’appello, più di 12.000 persone hanno richiesto il kit tampone. La famiglia segnale ” Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ha trovato un donatore con un tipo di tessuto simile, ma sperano di trovare qualcuno che sia un partner perfetto per Margot che sia disposto a donare cellule staminali o midollo osseo. Il padre ha dichiarato “Abbiamo intrapreso questo appello per cercare il donatore sapendo che c’era solo una piccola possibilità di trovare un partner perfetto per Margot, ma questo è meglio che nessuna chance”. “Dobbiamo fare tutto il possibile per lei. Non vogliamo guardare indietro e pensare che non abbiamo fatto tutto il possibile.