Escursione Ravello-san Nicola-Minori per rinverdire i fasti

0

Il convento di san Nicola, in località Forcelle di Minori, è stato da anni un sito all’attenzione di gruppi di volontari minoresi che,dall’abbandono totale, l’hanno riportato, chiesa compresa, ad un livello accettabile, nonchè a meta di escursioni di trekking e altro. Il merito del gruppo storico di anni addietro (Enrico Gambardella, Pantaleone Amatino ed altri cui chiediamo venia per lo spazio)va aggiunto a quello degli attuali volontari che hanno completato l’opera di restauro (sempre attingendo a fondi personali) e che sono per buona parte componenti della cooperativa di servizi Minori 2000, sempre presente a queste opere di aggregazione sociale. Ora anche l’assessorato all’ambiente del Comune di Ravello ha incluso nei suoi programmi san Nicola (18 gennaio prossimo), escursione in partenza da Ravello e chiusa a Minori, in occasione della levata del Bambino dal presepe di san Nicola, allestito dai volontari minoresi. Un pomeriggio trascorso sul monte dove sorge il convento e rientro, a sera, alla luce di fiaccole a Minori, attraverso la pedonale Riola . Sarà, forse, l’occasione buona per sancire il defin itivo lancio del progetto che prevederebbe il ripristino della pedonale che unisce Sambuco di Ravello alla via Pioppi di Minori, strada un tempo semiisolata ed ora a grande densità abitativa al termine dell’abitato minorese. Quelli della mia età, ed oltre, ricorderanno certamente la “calata” domenicale dei sambucani a Minori per le “spese settimanali”. Lungo questo percorso si incontrano ruderi di vecchi opicifici, chiese ed abitazioni. L’idea della valorizzazione dell’area non è da sottovalutare (anzi) in virtù della grande espansione del turismo verde che, appunto, porterebbe vantaggi economici e di occupazione ai due centri cenfinanti (Sambuco e Minori)…..G.A.

“L’iniziativa conclude il ricco programma di manifestazioni promosse dalla nostra amministrazione per le festività natalizie – spiega il sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier – Si rivolge ai ragazzi ai ragazzi e ai bambini per educarli alla scoperta della natura, dell’escursionismo e dei nostri beni paesaggistici”.
La partenza e prevista alle ore 10 dalla piazzetta San Pio, nella frazione di Sambuco. Per i minori non accompagnati è richiesta autorizzazione scritta alla partecipazione da parte dei genitori.
Per informazioni, è possibile contattare i recapiti 3397088998 e 3392613631