Sorrento il patto Cuomo Sagristani una possibilità per far sentir la voce della penisola sorrentina I PRO

0

 Sorrento il patto Cuomo Sagristani una possibilità per far sentire la voce della penisola sorrentina.  Si sta dicendo di tutto sulla Lega della Penisola, vecchio, nuovo, riciclato o no, ma , al momento, è l’unica idea politica di rilievo che ha espresso il territorio. I sindaci di Sorrento e Sant’Agnello hanno dato prova di accordo già con la programmazione turistica con la Regione Campania, ed ha dato i suoi frutti, perchè indubbiamente i comuni che hanno partecipato hanno avuto una migliore visibilità negli eventi. La politica farà sicuramente la sua parte e qualche nome potrebbe far storcere il naso a qualcuno , ma come negare che la penisola sta perdendo colpi come rappresentatività politica? Mentre Agerola ha sempre uno o due deputati, qui si rischia di non essere rappresentati. La penisola ha perso l’Arips , che poteva essere un contenitore di servizi, si accavalla nelle gestioni di rifiuti con disparità fra un comune all’altro, è un’unicumm contiguo e nessuno può negarlo, occorre lavorare in sinergia per risolvre problemi comuni, a cominciare dalla viabilità, mettendo al primo posto il bene comune, magari puntando a quel Comune unico che rimane un’utopia, ma che, considerati i tagli sempre più rilevanti, prima o poi si farà di necessità virtù “Il progetto è agli inizi e proprio nei primi mesi del 2014 l’attività sarà intensificata con l’obiettivo di essere pronti già con l’appuntamento con le elezioni europee – spiega Cuomo a Positanonews -, per sostenere un unico candidato, e poi con le scadenze elettorali locali, regionali e nazionali.”