Sorrento. “La ruggine degli aghi”: incontro con la poesia di Raffaele Ragone alla Chiesa di Santa Maria della Pietà

0

Nell’ambito del progetto di riqualificazione della Chiesa di S.Maria della Pietà, a vico Pietà, a Sorrento, quale polo di attività culturale e artistica, promosso dall’artista Marcello Aversa, che vi espone dal 9 dicembre al 19 gennaio la sua spettacolare mostra di sculture in creta “Un lungo viaggio ”, “dalla creazione della Terra all’uomo che crea con la terra ”, venerdi 3 gennaio il dottor Carlo Alfaro, coadiuvato dalla professoressa Carmen Matarazzo, ha presentato un libro di un poeta di grosso spessore, Raffaele Ragone, stabiese, classe 1950, docente universitario di Chimica tra Napoli e gli Stati Uniti e appassionato autore di queste liriche, composte tra il 1990 e il 2009, e raccolte in un’opera dedicata alla moglie, la cui scomparsa prematura gli ha dato l’impulso a realizzare il suo sogno creativo coltivato sin da piccolo, sublimando la sofferenza in un messaggio di speranza: la vita continua anche quando finisce. Il vivere quotidiano nei suoi componimenti viene trasformato e rielaborato in alta poesia, dove un linguaggio colto e ricercato dà espressione ad un universo creativo vivace. “La poesia- dice l’autore- è una forma letteraria in cui le parole si trasformano in immagini, in sogni, nei mondi immaginari che sono i mondi e le emozioni del poeta. Per far parlare l’anima”. Molto attivo anche su Internet, col suo cliccatissimo blog e il profilo facebook, dopo la “Ruggine degli aghi” il poeta ha già nel cassetto altri due libri di poesie.