Costieri cinici a Lamezia ed Innocenti è a Sorrento

0

 

Mister Simonelli vuol chiarire con i tifosi, difficile la trattativa con D’Anna

 

SORRENTO Se il mercato incombe per motivi urgenti lo è anche la gara contro una Vigor Lamezia nella quale non si può regalare nulla e bisogna raggranellare un risultato utile.

Se nelle ultime ore avevano detto che stavano per arrivare alla corte di mister Simonelli due giocatori, detto fatto ed ecco che già stamane sul rettangolo verde sintetico del Campo Italia si è allenato l’attaccante Riccardo Innocenti. In un batter d’occhio il giocatore nativo di Baiano ha preso l’aereo e dall’isola di Malta in nottata è arrivato a Napoli per poi trasferirsi a Sorrento e mettersi subito a disposizione sia di Simonelli che dei suoi nuovi compagni. Visto sul manto sintetico è sembrato in discreta forma, tant’è che nel provare un’azione seguente ad una punizione per la sua troppa foga nell’arrivare a colpire la palla di testa ha colpito il palo, ma meno male che non si è fatto nulla ma in terra calabra non ci sarà.

Mentre la trattativa con il difensore D’Anna sembra avere qualche difficoltà ed è in standby, intanto sembra aver lasciato la costiera l’attaccante Improta che purtroppo non ha dato quel pizzico di verve in avanti che tutti si aspettavano.

Mentre nella giornata di giovedì pomeriggio ci doveva essere un colloquio chiarificatore tra mister Simonelli ed i tifosi, ma per ora non c’è stato, egli è a disposizione per chiarire quel che è accaduto in passato, soprattutto in riferimento alla questione della perdita della scalata alla Serie B.

MISTER SIMONELLI Questo è uno dei punti controversi che fanno si che tra i tifosi costieri ed egli non ci sia quel feeling di cui si abbia bisogno in questo momento: “Io voglio precisare che ho chiesto un incontro per sapere qual è il motivo vero e se Simonelli ha fatto perdere la Serie B. Tutto questo perché si venisse ad una risoluzione poiché ora si deve dare una mano al Sorrento. Poi facessero quel che vogliono”. Ora si guarda alla gara non facile al D’Ippolito contro un avversario che con Mangiapane mise a soqquadro nella prima di andata i rossoneri. Sulla gara “sarà il campo a dire la sua. Io spero in un buon atteggiamento, deve essere una squadra cattiva e concentrata perché queste sono le qualità importanti che si devono avere. Penso che la Vigor Lamezia non sia una squadra rilassata (il riferimento della domanda era all’ottima  classifica biancoverde). Queste sono valutazioni astratte, i numeri sono i numeri e significa che quella è la realtà e perciò è al quinto posto”. In Calabria sarà per l’ennesima volta un Sorrento in formazione rimaneggiata, con gli uomini diciamo contati, all’appello mancano lo squalificato Imperato, gli infortunati Coulibaly, Musetti e Margarita, che in questi giorni hanno svolto allenamenti differenziati, ma anche Innocenti forse per motivi burocratici, mentre Improta ha lasciato probabilmente la costiera. Vuole vedere un team che sia deciso ma soprattutto deve “essere cattivo, perché questa è una qualità che hanno tutti e che deve venire fuori. In questo lavoro non si ci deve rassegnare ed i limiti mentali sono sempre recuperabili. Ma bisogna avere anche una propria rivalsa e ripetersi giornata dopo giornata anche se vinci ”.

MERCATO Mettendo da parte momentaneamente la gara con i lamentini, l’altro occhio guarda al mercato invernale che si è aperto da poche ore ed un arrivo già c’è, l’attaccante Riccardo Innocenti che in poche ore da Malta è arrivato a Sorrento, ma forse non può essere utilizzato per questioni burocratiche di differente federazione. È un calciatore che “io conosco da anni e lo volevo portare già qui ma poi è restato a Taranto. Ha 39 anni è può disputare un buon campionato ed ha giocato sia come attaccante esterno sulla sinistra che come trequartista, ma per noi è una prima punta”. Sull’altro arrivo del difensore D’Anna, la cui trattativa è stato confermato che è in atto, ma purtroppo è ancora in alto mare, il mister lo conosce bene perché lo ha allenato nel Benevento. “D’Anna è una voce attendibile – conferma – è può giocare in tutti i ruoli e lo conosco. Ha un fisico che subito entra in forma ed è di grande livello”. Ma la sua ferma decisione è quella che già in molti sanno, ossia che preferisce giocatori esperti, e perciò “in questo periodo preferisco giocatori che conosco”. Per quel che riguarda i convocati, essi sono diciannove: portieri – Polizzi, Miranda e Varchetta; difensori – Benci, Caldore, Cavallaro, Pantano, Pisani, Villagatti; centrocampisti – Coppola, Danucci, Lalli e Lettieri; attaccanti – Canotto, Catania, Chinellato, Maiorino, Parodi e Soudant.

      

                  Mister Simonelli                                              Riccardo Innocenti

 

   

                Emanuele D’Anna

 

 

 

GIUSEPPE SPASIANO