Salerno. Task-force senza tregua dei vigili. Sanzioni per sosta selvaggia e prostituzione

0

Salerno. Disciplina del traffico e prostituzione, ancora multe in città. Dopo la festività del primo dell’anno ritorna a Salerno la sosta selvaggia e la velocità sostenuta lungo i tratti di strade a lunga percorrenza come il lungomare. E nell’ambito del progetto “Salerno Strade Sicure”, per quanto attiene alla sosta selvaggia e alle irregolarità ad essa connesse, nella giornata di ieri, i vigili urbani del comando comunale agli ordini di Eduardo Bruscaglin hanno provveduto ad elevare 21 sanzioni, in particolare per sosta in doppia fila, sui marciapiedi, agli incroci, nelle curve sugli attraversamenti pedonali, nelle aree riservate ai disabili ed ai mezzi del Cstp soprattutto nel centro cittadino. Inoltre, servizio che ha interessato tutto il territorio del comune capoluogo, sono stati rimossi 17 veicoli, sia nella zona orientale che occidentale della città. Durante i normali controlli del territorio, i caschi bianchi salernitani hanno anche provveduto a sanzionare ed allontanare tre questuanti, che posizionatisi davanti a supermercati del centro cittadino, infastidivano con pressanti richieste di danaro gli avventori e passanti. Nel primo pomeriggio di ieri, invece, sono state verbalizzate due persone dedite alla prostituzione nei pressi dello stadio “Arechi” con sanzione di 500 euro che, analogamente, veniva comminata anche ad altrettante persone provenienti da altro comune, con le quali si intrattenevano. Per quanto riguarda il parcheggio abusivo, sono stati multati due extracomunitari ai quali è stata confiscata la somma illecitamente percepita. (Metropolis)

Lascia una risposta