Maltempo anche in Campania Befana con la pioggia . Le previsioni di Positanonews

0

Maltempo anche in Campania Befana con la pioggia  dunque anche in Costiera amalfitana e Penisola sorrentina fra Amalfi e Sorrento dunque si prevede pioggia anche se non troppa per rovinare le vacanze A partire da domani una perturbazione di origine atlantica interesserà l’Italia causando «condizioni di marcata instabilità in particolare sulle regioni settentrionali e su quelle tirreniche, con possibili nevicate a quote di pianura sul Piemontesudoccidentale, e portando a un sensibile aumento della ventilazione». Purtroppo confermate le previsioni 

GUARDA LE PREVISIONI DI POSITANONEWS  – CLICCA QUI

Lo scrive, in un nuovo avviso meteo, il dipartimento della Protezione civile. L’avviso meteo prevede, «dalle prime ore di domani, precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio, sulla Liguria, sui settori meridionali del Piemonte, sui settori appenninici meridionali dell’Emilia Romagna, sul nord della Toscana, in estensione poi su Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia».

Dal pomeriggio di domani, inoltre, sono previste precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio, su Lazio e Umbria e in successiva estensione verso la Campania e i settori occidentali di Abruzzo e Molise. Si prevedono venti forti di burrasca o tempesta sui versanti appenninici dell’Emilia Romagna, dell’Umbria, del Lazio, dell’Abruzzo, della Campania e del Molise.

Sempre dal pomeriggio di domani sono previsti venti da forti a burrasca a componente meridionale sulla Sardegna, sui settori tirrenici del Lazio, sul versante adriatico di Abruzzo e Molise e sulla Puglia e, dalle prime ore di domenica, tendenti ad assumere componente occidentale sulla Sardegna, dove rinforzeranno fino a burrasca forte. Si prevedono inoltre mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti – diffusi, intensi e persistenti – per la Liguria, il nord della Toscana, la pianura e l’Appennino emiliano, la Campania e il Friuli Venezia Giulia è stata valutata una criticità arancione per rischio idrogeologico e idraulico; per le restanti zone interessate dall’avviso, invece, la criticità è gialla.

POTREBBE INTER