CALCIMERCATO 2014 DAL 3 GENNAIO

0

JUVE ROMA NApoli MILAN : FATTI FANTACALCIO E VERITA’………………………………. La sessione di gennaio parte venerdì 3: uniche certezze sono finora Honda e Rami al Milan,in crisi di risultati e con l’incertezza dela guida tencica. Tante le voci. Lo spagnolo, ai margini nel Chelsea di Mou, potrebbe andare in prestito in bianconero (magari in cambio di Vucinic). L’alternativa è il francese del Psg, che a giugno vorrebbe Pogba per Verratti. Il club giallorosso pensa soprattutto a giugno. Il Napoli è vicino a Gonalons ma i dettagli sono da approfondire. I tiofosi azzurri aspettano con ansia. Notizie da Roma facendo un sondaggio con altre testate che vanno alal ricerca di notizie certe appronfondiamo i possibili scambi e gli affari del mercarto di riparazione Calciomercato 2014 ROMA – Pronti, via. Digerito il countdown della notte di capodanno è già iniziato quello per il via al mercato: si parte venerdì, quando la Lega riaprirà i propri uffici per iniziare ad accogliere i primi contratti di trasferimento: cosi recita la repubblica indagando su possibili contratti già conclusi. Il Milan deve risalire la classifica. In casa Iuve si parla di scambi prestiti con la solita formula del diritto di riscatto epr giocatori già formati ed esperti ma c’è molta concorrenza. In Inghilterra se ne parla da almeno un paio di giorni, tra tv e siti specializzati, forse perché il viaggio londinese di Marotta ha puntato l’attenzione di tutti sulle mosse inglesi del bianconero: la nuova idea della Juventus – sostengono oltremanica – è assicurarsi in prestito Juan Mata. L’esterno del Chelsea non trova più spazio con continuità, soffocato dall’esplosione di Hazard e dal rendimento altissimo di Willian che ha segnato anche oggi un belissimo goal e Oscar. E allora, per non perdere il treno di un Mondiale che la Spagna punta a rivincere, è pronto a partire. Anche soltanto per 6 mesi, magari con diritto di riscatto. E il Chelsea potrebbe ottenere in cambio una punta utile a dare il cambio a Eto’o e Torres: magari Vucinic, che a Mourinho non dispiace dai tempi dell’Inter. La prima alternativa a Mata resta sempre Menez, in uscita dal Psg nonostante la frenata dell’agente (“Perché dovrebbe andare via?”), davanti a Biabiany del Parma. Per giugno, però, il Psg ha un piano ambizioso: offrire alla Juve Verratti e una cifra non irrilevante per assicurarsi Paul Pogba. Contando sulla sponda dell’agente Raiola, che ha già bussato per chiedere l’adeguamento contrattuale del mediano francese. La Roma invece pensa soprattutto a giugno: praticamente bloccato Iturbe del Verona, preso il baby esterno Abner e in rampa di lancio per assicurarsi la stellina del Boca Paredes, Sabatini ha già di fatto impostato anche il rinnovo di Pjanic, priorità del tecnico Garcia. A gennaio probabile soltanto un investimento in mezzo al campo: Parolo del Parma è una possibilità abbastanza sostenibile (3,5 milioni per la metà, la richiesta di Leonardi). Ma i giallorossi devono risolvere la grana Bradley, che vorrebbe andare a giocare di più rispondendo ad almeno una proposta di quelle arrivate da Inghilterra (Sunderland) e Germania (Leverkusen). Al contrario il Napoli pensa soprattutto all’immediato. E si appresta a chiudere l’affare Gonalons, sulla base di 13 milioni da consegnare al Lione.Secondo qualche tecnico italiano che l’ha visto giocare bravo ma ci sono dubbi circa il contributo tecnico per il salto di qualità che il Napoli e Benitez volgiono fare e dare al centrocampop degli azzuri. Ma attenzione a Song del Barça. In Francia piace anche N’Koulou, mentre è in arrivo Antonelli dal Genoa salvo ripensamenti ultima ora. Al Milan il pensiero fisso resta Nainggolan: l’accordo è stato sostanzialmente raggiunto con il Cagliari, manca il via libera a definire la trattativa sulla base di 7 milioni e metà Cristante per la comproprietà. E Cellino, nel frattempo, aspetta la Juve, sperando di riuscire a cedere l’intero cartellino e in cambio di un conguaglio in soldi, senza contropartite tecniche. TUTTO DA VEDERE E VERIFICARE TRA 3 GIORNI alla data ufficiale di partenza.