Schumacher in coma per caduta con gli sci il mondo dello sport prega per lui

0

 Il sette volte campione del mondo di Formula Uno ha riportato un colpo alla testa sulla pista della località alpina di Meribel. Subito trasportato in ospedale in elicottero, ha avuto una emorragia cerebrale “Michael Schumacher è in condizioni critiche dopo l’incidente occorsogli mentre sciava”. Questa la nota diffusa dall’ospedale in cui il pluricampione del mondo di F1 è attualmente ricoverato.  In precedenza anche l’emittente Rmc, citando fonti mediche dirette, aveva sostenuto via radio e sul proprio sito che le condizioni di ‘Schumi’ erano in peggioramento parlando appunto di “stato critico” e di “emorragia cerebrale in corso”.


Rmc, ripresa poi dal sito de ‘L’Equipe’, ha anche fatto sapere che in ospedale, oltre alla moglie e ai figli del pluricampione del mondo di F1, è arrivato il professor Gerard Saillant, proveniente da Parigi, che operò il ferrarista dopo l’incidente di Silverstone (1999).

“Il signor Schumacher è arrivato a Grenoble alle 12.40, in seguito a un incidente sugli sci avvenuto in tarda mattinata. Presentava un grave trauma cranico ed è arrivato in ospedale in coma. Si è reso necessario un immediato intervento neurochirurgico e la situazione resta critica”, recita testualmente il bollettino.

Il sette volte campione del mondo di Formula Uno è rimasto coinvolto in una caduta mentre stava sciando insieme al figlio 14enne nella località di Meribel, sulle Alpi francesi. Dopo il trasferimento in elicottero in ospedale, l’esito degli accertamenti aveva già evidenziato un grave trauma cranico.

Una giornata tremenda, che pure si era aperta con dichiarazioni rassicuranti rilasciate poco dopo

 

la caduta da Christophe Gernignon-Lecomte, direttore generale dell’ente Meribel Tourisme: “La polizia sta indagando per capire cosa ha provocato l’incidente. La caduta è avvenuta alle 11.07 circa mentre sciava fuoripista. Ha sbattuto la testa contro una roccia e i soccorsi sono intervenuti rapidamente, alle 11.15. E’ stato issato e portato in ospedale a Moutiers. Era scioccato, un po’ agitato, ma cosciente. Potrebbe trattarsi di un trauma cranico, ma non dovrebbe essere nulla di grave”.

“Michael è caduto nel corso di una gita sugli sci nelle Alpi francesi. E’ stato trasportato in ospedale dove sta ricevendo un’assistenza medica professionale”, aveva fatto sapere attraverso una nota inviata al settimanale tedesco ‘Bild’ Sabine Kehm, manager e portavoce di Schumacher. “Chiediamo la vostra comprensione, non possiamo dare informazioni continue sulle sue condizioni di salute. Indossava un casco e non era solo”. Secondo la ‘Bild’ l’ex pilota della Ferrari, che il prossimo 3 gennaio compirà 45 anni, era in compagnia del figlio 14enne e non vi sarebbe stata alcuna collisione con altri sciatori.

Dall’ospedale di Moutiers Schumacher è stato trasferito in quello più attrezzato di Grenoble. Non è la prima volta che Schumi rimane coinvolto in un incidente lontano dalle piste di Formula 1. In passato l’ex grande campione tedesco era più volte caduto in moto: l’infortunio più grave nel 2009 in Spagna quando riportò anche alcune fratture vicino al collo.

Piloti e personaggi del mondo della formula uno continuano ad esprimere solidarietà e a inviare messaggi di auguri a Michael Schumacher. Uno degli ultimi tweet è quello di Giancarlo Fisichella, ex rivale del tedesco: “Io ti conosco Michael, sei un grande. Questa è la corsa più difficile, ma sono certo che vincerai di nuovo”.

“Spero che Michael Schumacher guarisca presto! Tutto i miei migliori auguri per lui e la sua famiglia” twitta invece Adrian Sutil.

“Speriamo che l’incidente di Michael Schumacher non sia troppo male e che sia assolutamente risolvibile. Forza pazzo coraggioso!”, lo incita invece l’ex pilota inglese Martin Brundle. Nick Heidfeld spera invece “di ricevere ben presto qualche bella notizia”, mentre Heikki Kovalainen si augura “un pronto recupero in breve”.