La scomparsa di Ferdinando Camera a Minori

0

Era l’ultimo macellaio minorese ad avere bottega per la vendita di sola carne (bovina o suina): quando era posibile consumare il prezioso alimento solo dopo qualche giorno dalla macellazione ed i “pezzi di carne” facevano bella mostra appesi nell’attesa che trascorressero i giorni per la vendita. Ferdinando Camera, un pezzo d’uomo della generazione di macellai erede del suo omonimo genitore (fratello a Maiori, un altro a Ravello, un nipote ad Amalfi: tutti macellai), ha concluso il suo cammino terreno, ultimamente complicato da seri disturbi di salute, da scapolo incallito. Funerali a Minori con Messa nella basilica di Santa Trofimena, oggi venerdi 20