Happening Direttori d´Albergo – Villa Le Mirage

0

Un folto gruppo di operatori dell’ospitalità si è incontrato, per gli auguri di Natale e fine anno, nella Villa Le Mirage di Somma Vesuviana, invitato dal presidente dell’ADA, Associazione Direttori d’Alberghi, Alberto Alovisi, sempre in prima linea nel valorizzare la figura del manager alberghiero. Dopo aver discusso con i propri soci, rappresentanti dei maggiori alberghi cittadini e della Campania delle difficoltà che incontrano nel gestire le strutture da loro dirette in seguito alla spendig review, degli incontri e delle iniziative intraprese dalla giunta dell’Associazione con i rappresentanti delle istituzioni regionali, comunali e provinciali, il presidente Alovisi ha fatto cenno all’interessante Corso di Formazione svolto in collaborazione con il Centro Studi manageriali di Roma, diretto da Lucio Ruoppolo, al corso Whr, al Plaza di Piazza Principe Umberto, alle visite didattiche negli Istituti alberghieri di Benevento, Salerno ed Avellino in sinergia con i soci Santoro e De Feo. All’unanimità è stato approvato il bilancio 2013 ed è stato preannunciato il programma dei prossimi incontri per dare maggiore impulso al settore turistico determinante per l’occupazione. L’Italia fin nel secolo scorso, la Campania Felix principalmente, vantava le sue principali risorse economiche nel turismo e i direttori d’albergo erano e sono tuttora i principali interlocutori con turisti, commessi viaggiatori, autorità italiane e straniere. Il Sodalizio che raggruppa centinaia di soci è stato fondato a Milano nel 1956 ed ha sede legale a Roma e rappresentanti in tutte le maggiori città. Presenti alla serata i direttori di alberghi: Gaetano Castellano, Antonio Giuliano, Simone De Feo, Raffaele Volpicelli, Carlo Santoro, Giuseppe Sabatino, Lucio Ruoppolo, Antonio Manera, Gianmarco Esposito, Sandro Scanapico, Massimo Milone, Michele Naclerio ed il socio benemerito Ciro Iengo, istituzioni locali con il vice sindaco, Salvatore di Sarno e numerosi giornalisti, tra questi, Annamaria Ghedina, direttore de Lo Strillo, Giuseppe De Girolamo del Roma, Mario Carillo responsabile napolinews.org colleghi d’Alovisi che oltre a presiedere il prestiogioso sodalizio e anche affermato giornalista. Inoltre con la sua verve ha partecipato la poetessa Tina Piccolo, il maestro Mario Da Vinci, Paolo Cappetta di Tutto Lavoro, l’avv. Luciano Lepre dell’Ente formazione Efopas, l’avv. Tommaso Gabriele della radio Crc e Napoli 24. Nel menù nella patria del Baccalà di Somma Vesuviana, non poteva mancare, oltre alle varie stuzzicherie, il Millefoglie di baccalà aromatizzato all’erbe; gnochetti tricolore con stoccafisso; juliemme di zucchine e vongole; bauletto di orata su letto di patate , accompagnato con i vini Annarumma di Boscoreale, i digestivi (i Curti). Cena servita nell’elegante sala principale della Villa Le Mirage con ampio giardino nella cornice del Parco Nazionale del Vesuvio, preparata dallo chef Modestino Esposito coadiuvato dal personale di sala, guidato da Gaetano Crispano con Domenico De Maria, Maria Ariemma, Rosa Castaldo, Salvatore Mazzarella e Ciro Marco e gli allievi dell’Efopas. Il tenore Luciano Capurro si è esibito con la sua potente voce nel repertorio di canzoni napoletane insieme alla showgirl Anna Caso. Speaker il bravissimo “Pulcinella”, Peppe Pignatiello. La serata è terminata con il classico brindisi augurale, in un clima di grande allegria e la consegna della targa dell’Ada Campania ai due giovani e validissimi gestori della Villa Le Mirage, Dario Duro e Alessandro Olandese, team di successo nel mondo turistico ed enogastronomico. Mario Carillo