CALCIO AMARO IN PENISOLA, SODDISFAZIONI NEL NUOTO E NELLA PALLAVOLO

0

Il punto sullo sport inizia dal Sorrento che dopo vittoria in trasferta contro il Tuttocuoio (gol di Maiorino e Canotto) pareva aver voltato pagina. Invece la squadra di Simonelli subisce un brusco riseglio e incassa tre sberle in casa con il Messina sulla cui panchina debuttava Gianluca. I siciliani centrano il successo del sorpasso ai danni del Sorrento (ancora a mani vuote in casa) con i gol all’11’ pt di Silvestri, al 17′ pt del portoghese Costa Ferreira e al 28′ st di Corona, autore del definitivo 3-1 dopo che i campani avevano accorciato le distanze all’ 8′ st con Maiorino su rigore. I rossoneri restano a 15 punti, pochi per sperare nella permanenza in categoria. Bisogna infatti tenere presente che la salvezza diretta, con la riforma della Lega Pro (sei retrocessioni per girone, più altre decise dai play out), è fissata all’11° posto. In serie D il Massa, reduce dalla sconfitta con la Palmese per 2-1, rialza la testa e acciuffa un pareggio fondamentale contro l’Angri che era avanti di due gol. Se la classifica non sorride, i nerazzurri restano relegati nelle zone basse della classifica, le buone notizie arrivano dal mercato che si è aperto ufficialmente il 2 dicembre. Anche qui la partita da giocare era contro l’Angri, l’obiettivo dichiarato di entrambe le compagini era Giulio Russo, l’ex stella del Sorrento, fuori rosa nel Real Vico, ha firmato proprio oggi per giocare alla corte di Mister Gargiulo. Per la squadra vicana di serie D, invece, non si può parlare di calcio giocato, sia perché la prevista partita con i Gladiator è stata sospesa dopo 15 minuti causa forte vento (sarà recuperata domani 11 dicembre sempre alle ore 14:30), sia perchè tengono banco le vicende societarie. Nei giorni scorsi infatti ben 11 giocatori hanno rescisso il loro contratto, si tratta dei difensori: Vigorito, Breglia e Lolaico; i centrocampisti Trofa, Mennella, Coppola, Oriundo e Corsale e degli attaccanti Matarazzo. Martone e Triglia. Nel girone B della Promozione pareggio 1-1 in trasferta per il San Vito Positano contro il Mons Prochita e rimane a 14 punti con l’obbligo di guardarsi le spalle, più tranquillo il sant’Agnello (2-2 con la Mariglianese) che resta a centro classifica nel girone b dell’eccellenza. Nel basket ancora a digiuno la Polisportiva Sorrento che dopo la prima vittoria stagionale contro la Fortitudo Anagni è a secco da tre turni consecutivi inclusa la gara rinviata con Maddaloni, mentre la Fortitudo non riesce a calare il poker nella trasferta contro il Saviano, interrompono la striscia di 3 vittorie consecutive. Nella pallavolo maschile la Folgore Massa centra il quarto successo stagionale superando 3-0la Pallavolo Valtelesia, sconfitta invece per le ragazze della Gimel S.Agata a Barra contro il Centro Ester Napoli. Nel nuoto L’Atlantis inaugura al meglio la nuova stagione agonistica. La squadra impegnata nella prima tappa della manifestazione regionale Fin Campioni Campani 2013/3014, regala alla società massese due ori (De Gregorio Giuseppe 25 dorso e Parlato Martina 50 rana); un argento (Ruocco Ivan 25 dorso) e 3 bronzi (Michela Ferrara 50 rana, Giorgia De Martino 50 rana e Giuseppe Pontecorvo 50 dorso ). Infine l’ultimo week end di novembre è stato amaro per le ragazze della Ginnastica Sorrento, che a Spoleto potevano chiudere in bellezza un 2013 ricco di soddisfazioni, ma sono tornate a mani vuote.