NAPOLI:QUINDICI GOL IN SETTE GARE.RAFA HA IL DIFETTO DI NON CAMBIARE.

0

Walter Mazzarri ai microfoni dela domenica sportiva dopo il pari tra Inter e Parma parla anche del Napoli.Ecco le sue parole:io ho lasciato un Napoli in salute bisognava continuare su quella strada è stato cambiato troppo.

E’ iniziata alla stazione marittima la presentazione calendario ufficiale del Napoli,presenti Higuain,Maggio e Dzemaili

La squadra non è in grado di supportare un modulo così offensivo?

Il Napoli gioca con quattro attaccanti, fa il 4-2-4 e questo mi pare eccessivo».

Miki De lucia per Positanonews

Analizzando la partita contro l’Udinese al San Paolo gli errori individuali come l’autorete del Flaco Fernandez e l’errore di valutazione di Rafael e il modulo troppo offensivo di Rafa hanno portato il Napoli al pareggio.Difesa troppo larga con distanze eccessive per trovare appoggi veloci per la circolazione palla, passaggi in orizzontale che favoriscono il pressing avversario, difensori che temporeggiano invece di affrontare l’avversario. Non si possono prendere quindici gol in sette gare,Benitez ha provato a fidarsi di Fernandez  ma il difensore del Napoli continua a mancare di personalita’,troppo impacciato nello stretto e privo di quella grinta necessaria nel nostro campionato. Se penso all’efficacia e alla determinazione di Barzagli o Chiellini non vedo come il Napoli possa rimettersi al pari dal punto di vista agonistico. Forse si dovrebbe quantomeno tentare la carta del recupero psicologico di Cannavaro, che ha aggressività sull’avversario, spirito di combattimento, identità con la piazza. E di Britos cosa dire, i suoi errori sono sotto gli occhi di tutti.Gli azzurri devono  migliorare la fase difensiva, troppi i gol subiti su palla inattiva,purtroppo quando il Napoli non è al massimo della condizione atletica e cala l’attenzione dei singoli in fase di non possesso ci sono i problemi.Troppo spregiudicato il  modulo di Rafa Benitez,bisogna rinforzare il centrocampo  con piu’ sacrificio degli esterni di attacco per evitare che i centrali davanti alla difesa vadano in inferiorita’ numerica.Maggio e Armero nella difesa a quattro di Rafa vanno in sofferenza e Reveillere non è ancora in condizione, e a sinistra si trova a disagio.A centrocampo Inler e Behrami che nella prima parte di campionato avevano dato tanto al Napoli recuperando tantissimi palloni sono in sofferenza.Anche gli esterni di attacco Insigne e Callejon non stanno dando il massimo.Gli uomini chiave di questo Napoli oltre a Zuniga e Hamsik sono: Reina il portiere che fino adesso ha fatto guadagnare punti importanti al Napoli,il difensore centrale Albiol e Higuain.Ma soprattutto manca Hamsik a questo Napoli, almeno l’Hamsik delle prime giornata quando riusciva a tenere unita la squadra, cucendo gli spazi tra attacco e difesa, diventando decisivo nelle sue proiezioni offensive.I numeri parlano chiaro in attacco il Napoli è stellare,ma in difesa i conti non tornano diciassette gol sono troppi per una squadra che lotta al vertice.Contro L’Arsenal bisogna fare tre gol per passare il turno mi auguro solo che Benitez faccia gli accorgimenti giusti e ogni tanto faccia dei cambi decisivi per vincere le partite.