VITO CASTELLANO

0

 

Vito Castellano, nato il 26 aprile 1910, apparteneva a una famiglia numerosa di positanesi, unico maschio con 8 sorelle. Il suo mestiere era il pescatore  e aveva una barca costruita da lui di nome Feluca con disegni che rappresentavano Positano che era il suo amato paese. Quando andava a pesca, tornava a casa sempre con la rete piena di polipi; riusciva a prendere polipi anche di 20 chili.

 

Quando Positano incominciò ad essere un paese turistico, molti stranieri, che erano molto attratti da questi personaggi positanesi, si intrattenevano con lui, chiedevano tante cose sulla vita e sulla storia di Positano e insieme con lui si facevano tante fotografie, che poi gli spedivano per ricordo. Vito Castellano ha vissuto la sua vita con semplicità, ha avuto una famiglia con cinque figli e ha veramente fatto fatica per mandarla avanti, perché a quei tempi non c’erano la ricchezza e il benessere che ci sono oggi. Io, che da lui discendo, non l’ ho conosciuto. Ma quando lo vedo sulle foto, mi sembra proprio un lupo di mare e ha un viso che esprime molta bontà. Se lo avessi conosciuto, mi avrebbe svelato tanti segreti sulla pesca, mi avrebbe rallegrato di più la vita e mi avrebbe riempito l’anima piena di bontà.

 

 

 

ANTONIO CARRINO

 

CLASSE I A SCUOLA SECONDARIA DI POSITANO