SUL NEUTRO DI PONTEDERA A PORTE CHIUSE NOCERINA VINCE 2 A 1 CON LA PAGANESE

0

Paganese Nocerina 1 – 2sul campo neutro di Pontedera a porte chiuse.Con fischio d’inizio alle 14.30 e diretta televisiva sulle frequenze Rai.   VIDEO 

 

Miki De lucia per Positanonews

E’ la terza volta in due stagioni in campionato che si gioca senza pubblico, la quarta se si considera pure l’appuntamento di Tim Cup del 5 agosto 2012. Le squadre sono partite ieri per i rispettivi ritiri pre-partita, con assenze su entrambi i versanti. La squadra di casa (si fa per dire) deve rinunciare a Iraci, Velardi e Lanteri, non partiti per la Toscana; tra i convocati c’è William, che ha smaltito in extremis i postumi di un fastidio muscolare. La Paganese dovrebbe propendere per un offensivo 3-4-3, nel quale Pepe sarà di nuovo tra i titolari nel terzetto arretrato, a protezione dell’estremo Volturo. Quasi sicuro della conferma Toppan, perno centrale della retroguardia. I tifosi azzurrostellati sono andati ieri a caricare il gruppo prima della partenza. Incitamento d’obbligo per una partita da sempre sentita in casa Paganese, che ha trovato solo negli ultimissimi anni un bel po’ di “repliche” dopo tanti anni di assenza. La diretta televisiva è una magra consolazione per i supporters liguorini, che avrebbero sicuramente voluto seguire la squadra nella sfi da da sempre più sentita quanto a rivalità sportive. Nell’altra metà campo, una Nocerina che è salita a Pontedera praticamente senza il blocco centrale titolare di difesa e centrocampo. Con Vilkaitis pronto per il rientro a gennaio, mancherà anche l’altro difensore Romito, in fase di recupero dopo l’intervento al ginocchio subito la scorsa settimana. Nella linea mediana le assenze pesanti sono quelle del capitano Palma e di Remedi, con quest’ultimo che fi no alla seduta di rifi nitura aveva sperato di poter recuperare. Mancherà anche Ficarrotta, che è stato espulso nella gara dell’Arechi e non ha scontato la squalifi ca domenica scorsa, visto il rinvio della partita casalinga contro il Lecce. Mister Fontana, che rientra da squalifi ca, recupera il difensore Kamana e il jolly Sabbione, anch’essi reduci da uno stop disciplinare. Gli esperimenti infrasettimanali, come al solito, hanno mascherato in parte le intenzioni del trainer molosso. Alla vigilia il tecnico non ha nascosto la voglia di ricominciare a parlare di calcio giocato dopo i fatti di Salerno: «Abbiamo vissuto un’esperienza negativa. È come se fossimo stati investiti da un Tir, ma ci siamo rialzati. E, nonostante le ossa rotte, ora possiamo tornare a fare quello che ci compete. Sia io come allenatore, sia i miei calciatori – ha detto Gaetano Fontana – siamo ai primi passi della carriera e vogliamo in fretta lasciarci alle spalle quanto accaduto. Abbiamo un futuro davanti e dobbiamo mettercela tutta». Nessun tifoso ieri ha assistito all’allenamento della Nocerina che, al termine della seduta, fra l’indifferenza generale, ha lasciato in torpedone lo stadio. Sul modulo non dovrebbero esserci dubbi: i rossoneri in campo con il 4-4-2 e con esperimenti praticamente obbligati in alcuni ruoli. Si parte dalla difesa, con il ballottaggio tra Kamana e Kostadinovic per affi ancare Sabbione nella zona centrale. Con Rizza sicuro di una maglia a sinistra, sulla corsia opposta in settimana è stato provato Lepore, ex di turno, che potrebbe dunque trovare nuovamente una collocazione più arretrata rispetto alle sue caratteristiche tattiche. Varianti anche sulle fasce di centrocampo, dove Cremaschi è il favorito a destra e dove Polichetti dovrebbe scalzare Crialese nella lista delle preferenze di Fontana per la fascia mancina. In avanti la coppia Evacuo- Danti.

fonte.metropolisweb                    

Calcio Napoli

 

Behrami il Napoli si riscattera’ la stada e’ ancora lunga

E-mailStampaPDF
Le parole di Valon Behrami che  ieri ai microfoni di  Radio kiss Kiss Il Napoli analizza il momento della squadra dopo il ko subìto in Champions contro il Borussia Dortmund e quello in campionato contro il Parma. “Veniamo da un momento non positivo sotto il profi lo dei risultati, anche se la squadra si sta esprimendo bene. Per questo c’è voglia di risalire e di riprendere il cammino…

Leggi tutto…

Tre gioielli del Benfica nel mirino del Napoli

E-mailStampaPDF
Ezequiel Garay Il Napoli con lo sguardo in Portogallo,Bigon attento ai tre gioielli del Benfica.Gaitan profilo giusto per il centrocampo del Napoli. Valutazione quindici milioni: operazione possibile. Assalto più semplice rispetto a quello di Matic, perla del Benfica, protagonista assoluto anche dell’ultima sfida di Champions contro l’Anderlecht. Clausola rescissoria da 50 milioni, operazione questa…

Leggi tutto…

Agger del Liverpool al Napoli gia’ a gennaio.Ecco le cifre

E-mailStampaPDF
Il Napoli pronto a portare all’ombra del vesuvio Daniel Agger del Liverpool gia’ a gennaio.La proposta del Napoli al fortissimo centrale è di un contratto di quattro anni e 4,2 milioni netti l’anno.Il calciatpore è ben lieto di trasferirsi alla corte di Benitez.Nel caso dovesse saltare il trasferimento di Agger il Napoli virera’ su Ezequiel Garay 27 anni difensore del Benfica e della…