TERREMOTO TRA ALESSANDRIA E PAVIA ALLE 20.50. SCOSSA DI 3.7 AVVERTITA ANCHE A MILANO

0

 

Nuova forte scossa di terremoto sull’Appennino ligure alle 20.50. Il terremoto, tra le province di Alessandria e Pavia, ha avuto magnitudo di 3.7 come rilevato dalla rete nazionale Ingv. Da tempo in zona è in atto uno sciame sismico. La profondità rilevata è di 3,7 km e la popolazione ha avvertito chiaramente la scossa a Tortona, Novi Ligure, Pavia, Alessandria, e lievemente anche a Milano. Non vengono segnalati, al momento, danni a persone o cose. «In seguito alla scossa di terremoto che si è verificata nell’Oltrepo pavese non si registrano danni a persone o cose.». Lo fa sapere l’assessore alla Protezione civile lombardo Simona Bordonali che, tramite la Sala operativa, sta monitorando la situazione. «Alle 20.50 – spiega l’assessore – si è registrata una scossa di magnitudo 3.7 della scala Richter, con epicentro nel comune di Godiasco-Salice Terme ad una profondità di 3 km circa. Al momento possiamo tranquillizzare tutti i cittadini». Leggo.it