Napoli – indegna offensiva della stampa

0

Una rivista, conosciuta ma poco apprezzata, ha pubblicato, facendo facile sarcasmo sulla testata, che ricorda oltre il treno anche un modo per ottenere la “tazza di caffè”, definendo la situazione del napoletano oltremodo grave e non suscettibbile a miglioramento, adducendo come prova uno studio fatto dagli americani per i militari presenti, con le loro famiglie, negli alloggi Nato. Sono convinto che se la situazione rasentasse la fantasiosa esposizione giornalistica non vi rimarrebbe alcun americano, per due semplici motivi, il primo di natura politica ed il secondo economico. Gli Stati Uniti mantengono una forte protezione,in tutto il mondo, per i cittadini americani, cosa che ci ricorda “il civis romanus sum”, ed ogni danno genetico eventualmente contratto per causa di servizio costerebbe, dato il contingente presente, miliardi di dollari. Dando credito comunque allo studio, rimane l’indegnità della sua mediatizzazione. Geppi Rossano