Destagionalizzazione in costa d´ Amalfi? Riprendiamoci Cartoons on The Bay

0

Positanonews vuole lanciare una proposta, anche se i giornali hanno il principale compito di registrare la cronaca, commentare e criticare le attività, possono essere anche un soggetto sociale propositivo e costruttivo, anche se ciò non spetterebbe a noi. I sindaci della Costiera amalfitana parlano di destagionalizzazione, alla Fondazione Ravello di Brunetta, fra i tanti finanziamenti, sono arrivati quattro milioni di euro dalla Regione Campania, ma ci si scontra contro l’improvvisazione e la mancanza di idee, sopratutto contro una struttura diciamo aziendale del territorio non predisposta ad essere aperta d’inverno, ed il problema non si può risolvere dalla sera alla mattina. Ma se è difficile destagionalizzare del tutto la stagione turistica si può provare ad anticiparla e lanciarla, questo lo si faceva già con una manifestazione che abbiamo perso “Cartoons on the Bay”, internazionale, quanto e più del Giffoni Film Festival, nata e ideata per la Campania ed esattamente per la costa d’ Amalfi, ma visto che era un successo e poteva crescere,  è stata presa dal nord in Liguria, come tutte le cose buone ce le facciamo scappare.. Se il problema era che i Comuni offrivano al massimo 40.000 per una manifestazione che costava venti volte tanto (ma aveva altri finanziamenti) perchè non provare a usare in modo intelligente queste risorse se ci sono e sono disponibili? Una manifestazione che ha una ricaduta enorme, decine di televisioni di tutto il mondo riprendevano l’evento, la Rai era sempre presente, le scuole ed i giovani, cosa ancora più bella, erano coinvolti.. La manifestazione era nata qui e qui ha la sua “morte” come diciamo qui, cioè il massimo delle sue potenzialità, ma qualcuno ha  inteso morte come abbandono…Se ci sono i fondi e la volontà siamo ancora in tempo perchè si dovrà decidere entro un paio di mesi dove andare..

Ecco cosa dice wikipedia l’enciclopedia mondiale della rete sulla quale è finito Cartoons on the Bay.Nelle prime due edizioni (1996 e 1997) la sede del festival era Amalfi, nella Costiera Amalfitana (a cui si riferisce la baia citata nel nome del festival) dopo un anno sabbatico, la manifestazione è stata ripristinata nel 1999, spostandola però a Positano. Nel 2007 e 2008 Cartoons on the Bay si è svolta a Salerno. Dal 2009 si svolge a Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino. Diretto per dodici edizioni da Alfio Bastiancich, dal 2009 è diretto da Roberto Genovesi che, attraverso due nuove categorie in concorso ed una serie di innovazioni editoriali, lo ha trasformato in un festival dell’animazione multimediale valorizzandone il rapporto con i mercati internazionali e i nuovi scenari dell’interattività. Nel 2009, Cartoons on the Bay ha premiato alla carriera Yoshiyuki Tomino, il papà di Gundam e Talus Taylor creatore dei Barbapapà. Nel 2010 i premi alla carriera sono andati a Don Bluth e Guido Manuli. Nel 2011 il Pulcinella Award alla carriera è andato a Mauricio De Sousa e Warren Spector. Nella medesima edizione è stato istituito il Pulcinella Special Award. Il primo a riceverlo è stato Carlos Saldanha, il regista de L’Era Glaciale e di Rio. Nel 2012 il premio alla carriera è andato a Enzo D’Alò e Ian Livingstone.