cosa sta succedendo a minori

0

L’ amministrazione comunale di Minori pubblica un bando per la ricerca di un impresa che realizzi parcheggi pubblici da gestire e box pertinenziali da vendere, con procedura di “project financing “, il bando scade il 19.06.2013, ed è proprio in quella data che l Ingegnere Marini (ben consapevole che nessuno parteciperà ) fa una proroga di 30 giorni e invia lo stesso giorno un fax all’impresa SAISEB TORDIVALLE spa. Allo scadere dei successivi 30 giorni quest’ impresa ovviamente è l’unica a partecipare. Successivamente si nomina una commissione che costa ben € 17’000,00 che in questi giorni affiderà definitivamente a quest’ impresa la possibilità di fare un lavoro per oltre € 12’000’000,00. Tutto molto dubbio : la procedura , la gara ,la commissione ,1 sola offerta ,la concomitanza di altre gare di questa specie sia a Minori (dove in questo momento è itinere anche altro bando ), sia ad Amalfi per la mini circunvallazione (opera stimata intorno ad i 50 milioni), un bel pò di soldi che potrebbero far gola a molti, per cui oggi più che mai, bisogna stare attenti a chi ci portiamo in casa , ed è questa considerazione che mi ha spinto a fare una semplicissima ricerca in rete: chi è Saiseb Tor di valle ?
La risposta mi ha sconvolto: Società x azioni, che sorge dalla fusione di 2 spa all inizio del 2013
La S.A.I.S.E.B. Spa e la Tordivalle Costruzioni Spa, fondata nel 1929, da l’ ingegnere Piero Catti Degasperi (cognome della moglie che lui ed i suoi discendenti hanno ereditato) con sede a Roma, si è sempre occupata di appalti nei lavori pubblici, di strade, dighe e bonifiche tanto che tra il 1969 e il 1970, cioè negli anni immediatamente successivi al sisma che devastò la valle del Belice, ha avuto in appalto per decine di miliardi i lavori di costruzione delle infrastrutture, sia nella zona di Garcia sia nella valle del Belice. Da quella data, la S.A.I.S.E.B. Spa ha radicato le sue attività in Sicilia, tanto che il suo nome è in una informativa dei ROS inviata, in data 16 febbraio 1991, all’allora Procuratore aggiunto della Repubblica di Palermo, dottor Giovanni Falcone, all’interno di un quadro complesso di legami tra imprenditoria e mafia. Nella sentenza di condanna della Corte di assise di Apello di Palermo a Totò Riina si parla estesamente della Tor di Valle spa, anche nella sentenza di condanna di Mannino Calogeno è ben citata questa azienda .In un ordinanza del tribunale di Caltanisetta dove sono accusati 4 magistrati di favorire un sistema illecito di manipolazione degli appalti(Pietro Giammanco, Guido Lo Forte,Giuseppe Pignone ed Ignazio De Francisci) la Saiseb e più che citata .In un interrogazione parlamentare si parla di una città Siciliana (Lentini) “che si è trovata nelle condizioni tipiche del ricatto, di dover per forza procedere ad affidamento di un appalto” alla Saiseb ,con il risultato di spendere 24 Miliardi per un lavoro appaltato di poco piu di 2 (più del 1000% in più).
In un reso conto della commissione Parlamentare d’inchiesta sul fenomeno della mafia del Senato come in commissione bicamerale si tratta di un coinvolgimento del ex presidente della repubblica Scalfaro che avrebbe inciso su Andreotti che a sua volta tramite Salvo Lima fece entrare l azienda all’interno del sistema appalti di Cosa Nostra . Molti articoli di giornale parlano di comuni Siciliani come Castel Vetrano che è stato ridotto al commissariamento per i lavori affidati a tale impresa e lievitati oltre misura. Questa stessa impresa e citata in diverse indagini per omicidi, 1 su tutti quella del colonello dei Ros Russo che aveva indagato su mafia ed appalti , subito dopo essere andato in congedo diviene consulente proprio della Saiseb, ucciso dopo 8 mesi nei pressi del cantiere.
Il giornalista Mario Francese che per primo aveva scritto della diga di Gargia e degli affari d’oro della mafia .
L’omicidio Triolo .
In un recente articolo di Piero Melati (20.09.2013) il Corvo scrive chiaramente di accordi tra Riina e Catti (titolare della tor di valle) insieme al suo uomo di fiducia in Sicilia .Tra le varie cosa si parla anche dell’arresto di un dirigente Saiseb. Ancora oggi la Saiseb ha svariati contenziosi con comuni siciliani come : Agrigento, Licata ,Catania ,e altri.
Addirittura molti libri parlano del sistema e di Tor di Valle o Saiseb come :La Repubblica delle stragi impunite ,L’ altra Mafia(biografia di Provenzano),gli Insabbiati,Uomini contro la mafia,Ad alto rischio ,L Uomo che sapeva troppo, Coletti sporchi. Da alcune tracce sembrerebbe che uno dei filoni che stavano seguendo gli inquirenti che si occupano del assassinio di Falcone sarebbe riconducibile proprio a Russo ed il rapporto che aveva con Saiseb.
Tutto questo testimonia davvero che siamo alla frutta,a giorni ci troveremo non sappiamo chi a fare affari a casa nostra , il sindaco che così come in passato non sa nulla e chi avrà firmato sarà l’ingegnere che non ha alcun interesse a tutelare la nostra terra .Spero solo che questa mia breve ricerca faccia aprire gli occhi alle tante persone di buon senso che abitano Minori e la costiera ,e che insieme difendiamo il diritto dei nostri figli di avere un domani migliore, preservando l’integrità che ancora ha il nostro paese.A voi signor direttore le conclusioni tanto vi dovevo UN ONESTO CITTADINO DI MINORI