SORRENTO FURTO A SAN NICOLA IN PIENO GIORNO RUMENO RUBA IPAD RIPRESO DALLE TELECAMERE

0

Ancora furti in penisola sorrentina, questa volta il ladro è entrato  dal balcone di una casa a via San Nicola, in pieno centro a Sorrento. Il responsabile del furto, di circa 20 anni, probabilmente rumeno, è stato inquadrato mentre si aggirava intorno all’abitazione, prima di scavalcare il muro ed entrare dal balcone della casa.

 

 A quell’ora nell’appartamento era presente la proprietaria con la sua bambina di soli 11 mesi. La donna inizialmente non si è resa conto di nulla, ma appena è entrata in camera da letto e ha trovato la finestra aperta ha subito dato l’allarme. Immediata la chiamata alla polizia, che una volta sul posto ha visionato le immagini di sorveglianza e dato il via alla caccia all’uomo.

 

Il bottino del furto è solo un Ipad, tramite il quale si spera di risalire al ladro, ipotesi difficile, ma non impossibile. Intanto, in penisola sorrentina esplode la rabbia per l’ennesimo raid in un’abitazione nel giro di pochi giorni. La gente inizia ad avere paura, specialmente quando le rapine avvengono in piano giorno, con i proprietari in casa, come avvenuto ieri a Sant’Agnello, quando solo le urla di una bambina che era in casa sono riuscite a mettere in fuga il ladro. Foto Sorrento Press