EROI NAPOLETANI in Brasile nel XVII secolo

0

Per ricordare le gesta eroiche del’armata accorsa in Brasile, sotto la guida del principe Sanfelice,in guerra contro gli Olandesi,alla fine vinta grazie al genio militare ed alla compattezza che soltanto il popolo Napoletano poteva mostrare. In tutto, Napoli schierò sulle coste americane 1500 uomini, tutti volontari e giovanissimi I nomi degli eroi italiani (in gran parte napoletani) caduti nella guerra del Brasile o distintisi per atti di eroismo. Carlo Andrea Caracciolo, Mario Origlia, Mario Landolfo, Pietro di Santo Stefano, Gian Domenico Mancherio, Oliva Cacciapiedi, Paolo Palermo, Pietro Ucenerati, Pietro Paloma, Ortensio Ricci, Francesco Serie, Francesco Tello, Gerolamo Strada, Costanzo Strada, Valentino Strada, Giacomo Isabella, Francesco Quirino, Francesco Terzena, Vincenzo Crescenzio, Pietro Ballanco, Paolo Bellanco, Camillo Parenti, Stefano Santoro, Giuseppe Massa, Pietro Tommasi, Bartolomeo di Napoli, Francesco Antonio Palmieri, Giovanni Barletta, Francesco Turbante, Francesco del Pino, Antonio Balovia, Vincenzo Spano, Giacomo Antonio Pepe, Giovanni Massone, Giovanni Capuano, Nardo Massa, Francesco Medina, Vincenzo Mormille, Rogerio Amadio, Francesco Rossano, Paolo Vernola, Francesco del Pino, Matteo Gallo, Gian Battista Sorrentino, Marco Antonio Sanfelice, Fabio Sanfelice, Ettore della Calce, Giovanni Curti, Scipione Carretta, Gian Bernardino Corcione, Francesco Serrano, Ferrante Caranelli, Gregorio Catena di Santi, Carlo Davino, Silvestre Mirella, Orazio Salemi, Pompeo Pagano, Pietro Antonio Tortesano, Angelo Francesco, D. Antonio Crespo, Antonio Malerva, Carlo Bruno, Francesco Laurino, Flaminio Jovine, Marchese Pallavicino – genovese -, Muzio Santelmo, Giovanni Sampella, Nicola Tenello, Paolo Picerani, Cesare di Napoli, Nicola Corsano, Natale Benincasa, Andrea di Monica. Geppi Rossano